20 Febbraio 2019 • Notizia

Yoshi’s Crafted World: Digital Foundry ha analizzato tecnicamente la demo

La demo di Yoshi’s Crafted World è disponibile: chi la analizza per trovare gli easter egg Nintendo, chi per capire quanta pUtenza ci sia nel primo gioco first-party Nintendo realizzato con Unreal Engine 4.

Digital Foundry, noto canale YouTube che si occupa dell’analisi tecnica di port e nuovi giochi, e di cui abbiamo già parlato per il disastroso port di Ark Survival Evolved, ha effettuato una delle sue analisi sulla demo di Crafted World, ed ecco le conclusioni:

  • Illuminazione globale offline (gli oggetti ricevono anche la luce riflessa da altri oggetti);
  • Profondità di campo accentuata (traduzione: sfondo sfocato assai);
  • Modalità TV: la risoluzione dinamica è in media 1024x576p, con picchi di 1152x675p;
  • Modalità portatile: la risoluzione dinamica è in media 704x396p, con picchi di 880x495p;
  • Nessun anti-aliasing avanzato;
  • Performance: 60fps per il 99% del tempo, con le uniche eccezioni dei piccoli rallentamenti quando la telecamera “svolta” per mostrare l’altro lato dello scenario.
  • Tempi di caricamento ottimi e controlli reattivi;
  • Colonna sonora brutta (tipo Yoshi’s New Island).

Insomma, pare un gioco di grande impatto visivo e con un framerate molto fluido. L’unica pecca pare essere la colonna sonora, ma ricordiamo che si tratta sempre della demo. Speriamo in sorprese gradite come questa musica di Woolly World!

Fonte: Nintendo Everything

Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.