25 Marzo 2019 • Notizia

RUMOR – Wall Street Journal: due nuove varianti di Nintendo Switch sono in arrivo

Arrivano da parte di Takashi Mochizuki, nota penna del Wall Street Journal, delle informazioni riguardanti il futuro prossimo di Nintendo Switch, la console ibrida che pochi mesi fa ha raggiunto i 32,27 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

Stando a quanto riportato all’interno dell’articolo, Nintendo avrebbe intenzione di lanciare nel corso di quest’anno, possibilmente all’inizio di quest’estate, due nuove varianti della console, ciascuna con un suo target di utenza ben preciso.  Una versione della console dovrebbe puntare ai giocatori appassionati, proponendo un hardware più potente di quella attualmente in commercio, ma comunque inferiore a PlayStation 4 Pro e Xbox One X. L’altra, invece, sarà una console più economica che dovrebbe (nei desideri di Nintendo) rimpiazzare la linea di dispositivi Nintendo 3DS, rimuovendo alcune funzionalità ritenute dalla compagnia meno importanti come il Rumble HD.

Mochizuki ha avuto modo di parlare con alcune fonti che hanno provato con mano entrambi i modelli, confermando nel primo caso la differenza di prestazioni tecniche piuttosto evidente, e nel secondo l’assenza di alcune funzionalità, ma anche un form factor della console diverso da quella attualmente sul mercato o da dispositivi simili (come ad esempio una PlayStation Vita). Entrambi i modelli dovrebbero inoltre avere degli schermi prodotti da Sharp, compagnia che già in passato è stata partner di Nintendo, sostituendo quindi gli attuali prodotti da Japan Display Inc, Innolux e AU Optronics presenti nei modelli in commercio dal 2017 ad oggi.

Stando a quanto riportato, l’annuncio delle due console potrebbe avvenire nel corso dell’Electronic Entertainment Expo 2019 che si svolgerà dall’11 al 14 giugno di quest’anno, ma non è da escludere un annuncio anticipato, in quanto i piani possono sempre cambiare in qualsiasi momento.

L’annuncio di queste due nuove console, soprattutto nel terzo anno di vita di Nintendo Switch, non è così assurdo a pensarci. Anche Sony fece esattamente la stessa cosa con PlayStation 4, rilasciando nello stesso anno un modello economico e uno pro. La lineup attuale prevista per il 2019 è infatti indirizzata principalmente all’utenza portatile, come dimostrano giochi dal calibro di Fire Emblem: Three Houses, il nuovo Animal Crossing o anche Pokémon Spada e Pokémon Scudo. Ha quindi senso per la compagnia proporre (almeno tra i due) un modello economico. Ciò che rimane da capire sarà l’aspetto di questo eventuale dispositivo portatile, soprattutto tenendo conto dei prodotti attualmente in commercio (o in arrivo) pensati per il modello originale, come i kit Nintendo Labo.


Videogiocatore incallito, a volte si scorda di essere il capo di Nintendoomed, nonché l’addetto alle pubbliche relazioni del sito. Quando non ha nulla da fare si occupa di progetti pazzi o di recuperare giochi e console vecchie, le quali ovviamente non toccherà mai. Per due volte ha trollato l’internet, ma queste sono altre storie che non andranno mai raccontate. Lo trovate anche su Facebook e Twitter (anche se quest’ultimo non lo usa mai).

Autore: Filippo "Flippoh" Corso

Videogiocatore incallito, a volte si scorda di essere il capo di Nintendoomed, nonché l'addetto alle pubbliche relazioni del sito. Quando non ha nulla da fare si occupa di progetti pazzi o di recuperare giochi e console vecchie, le quali ovviamente non toccherà mai. Per due volte ha trollato l'internet, ma queste sono altre storie che non andranno mai raccontate. Lo trovate anche su Facebook e Twitter (anche se quest'ultimo non lo usa mai).