Virtuos: Potremmo portare qualsiasi gioco PS4/Xbox One su Nintendo Switch

1 min.
27.05.2020
Notizie


I ragazzotti singaporiani dello studio Virtuos certo non si tirano indietro quando si tratta di adattare un gioco da molti ritenuto “troppo grande” su Nintendo Switch. Alcuni esempi includono Starlink: Battle for Atlas, Dark Souls Remastered, il presto in arrivo (dopo qualche ritardo) The Outer Worlds e l’ancora più presto in arrivo XCOM 2 Collection.

Lo studio, in particolare il senior producer Zhang Chengwei, si sente particolarmente onnipotente, e ha avuto questo da dire, intervistato da Nintendo Life:

Abbiamo sviluppato una libreria di rendering a general purpose che permette a XCOM 2 di essere reso direttamente su Switch senza cambiare il modulo di rendering originale di Unreal Engine 3, cosa che ha permesso di diminuire la memoria richiesta (4 GB contro i 7 della versione PC).

Direi che abbiamo speso un anno e mezzo solo per ottimizzare la memoria, e abbiamo usato vari metodi, tra cui formati più efficienti per i file, eliminazione dell’uso inutile della memoria, e anche modificare e ottimizzare il sistema di memoria della console originale.

Ora che abbiamo l’esperienza da Starlink: Battle for Atlas, Dark Souls: Remastered e The Outer Worlds, non abbiamo dubbi di poter creare adattamenti per Switch per ogni gioco dell’attuale generazione di console.

Più giochi sviluppiamo per Switch, più bravi diventiamo e più possiamo spremere l’hardware.

Non è la prima volta che Virtuos afferma di voler realizzare numerosi porting sull’ibrida Nintendo. Che ne pensate? Vi piacerebbe avere tutta la libreria di PlayStation 4 e Xbox One su Nintendo Switch, o magari pensate che la qualità grafica ne risentirebbe troppo?

Fonte: My Nintendo News