8 Ottobre 2016 • Notizia

Un’analisi di SurveyMonkey prova che Pokémon GO non è in declino

È comune pensare che Pokémon GO non sia stato altro che una banale moda dell’estate 2016 che è ormai volta al termine. Probabilmente la pensate così pure voi che leggete.
SurveyMonkey, però, ha svolto un’analisi sull’utenza del gioco. Il risultato è che, guardando al di là dei dati più superficiali, si scopre che la popolarità del gioco è tutt’altro che in declino.

Al contrario di quel che potreste cogliere da alcuni titoli di giornale recenti, il tasso di ritenzione di Pokémon GO non è un brutto segno. Infatti, è piuttosto rispettabile; compete con quelli di altri giochi altrettanto popolari.

Ma Pokémon GO ha un pubblico molto più grande di altri giochi, il che significa che perderà milioni di giocatori di settimana in settimana, pur mantenendo un tasso di ritenzione relativamente alto.

Man mano che il gioco si libera di alcuni dei suoi utenti occasionali che sono saliti sul carro a causa dell’hype iniziale e man mano che troverà una più grande porzione di “allenatori” attivi e leali, il tasso di ritenzione settimanale si potrebbe abbassare drasticamente, quasi mettendo fine a questo graduale declino.

Infatti, basandoci sull’attuale ritenzione di Pokémon GO, non ci sorprenderemmo se il gioco rimanesse per molto tempo una delle app più ampiamente utilizzare negli USA.

Fonte.

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Jun

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.