21 Aprile 2019 • Notizia

Un utente ha costruito un bot in grado di giocare (e vincere) a Tetris 99

Ok, innanzitutto, prima che i robot conquistino del tutto Tetris 99, facciamo una piccola modifica alle leggi della robotica di Asimov:

  1. “Un robot non può battere un essere umano a Tetris né può permettere che a causa del proprio mancato intervento un essere umano venga battuto
  2. “Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani purché tali ordini non contravvengano alla prima legge”
  3. “Un robot deve proteggere la propria esistenza purché questo non contrasti con la prima e la seconda legge”

E adesso che siamo più sicuri (forse), vediamo di dare un’occhiata ai fatti: un utente, tale Jake White, ha costruito da sé un bot in grado non soltanto di giocare autonomamente a Tetris 99, ma anche di ottenere buoni risultati.

https://twitter.com/squirrelboyVGC/status/1119540593007394816

Che il ban per questo poveretto (o figlio del demonio) sia nell’aria? Oppure ci dileggeremo per i prossimi giorni sulla differenza, se esistente, tra umani e macchine?

Del resto, Tetris 99 non ci rende forse tutti un po’ macchine? Onestamente non lo so, ma suppongo che vi terremo aggiornati su queste ed altre novità della scienza e della tecnica. Uno è lieto di poter servire.


Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.