Il CEO di Ubisoft parla di Mario + Rabbids e la possibilità di un seguito

2 min.
14.04.2019
Notizie


In un’intervista con IGN, il CEO di Ubisoft Yves Guillemot ha parlato di vari argomenti e, ovviamente, la discussione è poi virata su Mario + Rabbids Kingdom Battle.

Guillemot ha inizialmente descritto come l’idea titolo sia diventata realtà:

Sì, le cose sono partite da me, poiché non è solo un gioco, è davvero un rapporto – una collaborazione con Nintendo. Il modo in cui è successo è che i nostri team a Ubisoft sono sempre stati affascinati da ciò che Nintendo stava facendo al punto da volerci collaborare, e lo facemmo portandoci avanti sulle console Nintendo come Wii, se ti ricordi, e Wii U.

La relazione ottimale che avremmo potuto avere sarebbe stata quella di lavorare con Mr. Miyamoto, e per noi avere tale possibilità è stato fantastico perché abbiamo potuto imparare come lavora, puoi avere feedback su tutto quello che fai, perciò è stata un’esperienza molto forte per tutti i membri della compagnia, direi. Per questo ne abbiamo discusso con Mr. Iwata (e con) la persona che stava organizzando i rapporti tra Ubisoft e Nintendo. È stata una discussione abbastanza lunga, direi, e abbiamo dovuto convincere Mr. Miyamoto di quello che avremmo mostrato e delle nostre capacità. Poco a poco ci hanno aperto le porte per creare Mario + Rabbids.

Abbiamo diversi reparti, perciò ho preso parte a tutti quelli dei diversi giochi che abbiamo creato, e questo sicuramente ha ricevuto molte attenzioni perché era qualcosa di completamente diverso, ma andò davvero bene. Il rapporto era ben solidificato. Per quanto riguarda i nostri team, era come lavorare con Dio – era qualcosa su cui avevamo speso molto tempo per essere sicuri fosse tutto perfetto.

Come magari ricorderete, Davide Soliani, direttore di Mario + Rabbits: Kingdom Battle si emozionò particolarmente alla presentazione del titolo. Guillemot ha detto di aver particolarmente apprezzato il momento:

È stato un momento meraviglioso. Lo è stato anche per me poiché vedere una persona che è anche fan di Nintendo creare qualcosa di approvato da Mr. Miyamoto mi ha dato molta fiducia. Ero davvero orgoglioso di vedere una cosa simile accadere, e quando una persona di Ubisoft è felice sono estremamente felice anch’io.

Per quanto riguarda un possibile sequel, il CEO si è limitato a poche parole:

Per ora non possiamo dire molto, ma abbiamo avuto un ottimo rapporto, vedremo cosa succederà.

Non possiamo far altro che aspettare conferme ufficiali da parte di Ubisoft o Nintendo.

Fonte: Nintendo Everything

Qualora foste interessati all’intervista per intero, ne trovate il video qui.

[amazon_link asins=’B072KKHFHM’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’76046006-d722-436c-9798-2a1fa0e9eb85′]