3 settembre 2018 • Notizia

Travis Strikes Again: No More Heroes, nuove informazioni dal PAX West

Travis Strikes Again: No More Heroes, come sappiamo, non arriverà su Nintendo Switch prima di gennaio 2019, ma al PAX West di Seattle, da poco concluso, c’è stata una demo disponibile al pubblico.

I ragazzi di Destructoid hanno avuto modo di provarla e riportare le novità:

  • Travis ha quattro abilità speciali che necessitano tempo per caricarsi;
  • Alcuni fendenti da mischia possono sparare proiettili;
  • Badman può curarsi;
  • Durante le lotte, si può caricare una barra per sferrare una combo;
  • Le parti action hack-and-slash occupano circa il 50% del gameplay;
  • Il resto è occupato da un gioco di corse, un puzzle action e un sidescroller;
  • Travis è sempre dentro il gioco, ma da lì può scegliere quale cartuccia inserire;
  • Ci sono sei giochi nella Death Drive Machine, che fa parte della storia;
  • Il settimo livello finale rimane un segreto;
  • L’unico comando motion-control è il caricamento della spada;
  • Alla fine del gioco ci saranno altre mosse speciali che richiederanno il movimento, ma per ora sono segrete.

Che dite, queste novità hanno alimentato il vostro interesse verso il gioco?

Fonte: GoNintendo


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.