20 Ottobre 2015 • Notizia

Super Mario Maker ha aumentato del 110% le vendite hardware di Wii U negli USA durante settembre

Che Super Mario Maker, così come Splatoon, sia già considerabile un successo è ormai assodato (basti vedere quanto velocemente è riuscito a guadagnarsi il titolo di “million-seller”). A ribadire questo trionfo commerciale troviamo questo report di NPD che ci illustra dei risultati commerciali piuttosto impressionanti per questo gioco, relativamente al territorio nord-americano.

Solo in USA, sembra che Super Mario Maker sia già riuscito a raggiungere il traguardo del mezzo milione di unità vendute. Esatto, ben 500’000 copie di Super Mario Maker sono già state acquistate solo negli States, mica male considerando la ristretta base di console installata.
E a proposito, parliamo dei dati relativi all’hardware: questo enorme successo dell’ultimo prodotto di EAD Tokyo ha portato le vendite del Wii U ad aumentare del 110% durante settembre rispetto a quelle di agosto. Sfortunatamente, non so riportati numeri precisi (non ancora, almeno), forse perché non sono poi così impressionanti, ma al di là di ciò fa piacere constatare come ci sia ancora parecchia gente talmente interessata a Super Mario da essere disposta a comprare una nuova console pur di poter mettere le mani sull’ultimo gioco della serie.

BONUS (sempre facendo riferimento al mercato USA): Apparentemente, il Nintendo 3DS sta continuando ad andare forte, commercialmente, tant’è che nel 2015 le vendite sono aumentate di mese in mese quasi del 25% rispetto ai corrispondenti periodi dell’anno precedente. Non troppo impressionante, ma questo conferma che l’interesse del pubblico per la console portatile di Nintendo è ancora vivo dopo quasi 5 anni dal lancio.
Rimanendo nell’ambito del Nintendo 3DS, il nuovo Animal Crossing: Happy Home Designer ha venduto solo nella prima settimana 115’000 unità.

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Jun

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.