19 settembre 2018 • Notizia

Chibig Studio annuncia Summer in Mara per Nintendo Switch

Andiamo in vacanza al Mara?

Chibig Studio, il giovane sviluppatore indipendente spagnolo di recente approdato sulle console con Deiland, ha appena annunciato un nuovo titolo in arrivo nel 2019 su Nintendo Switch, PlayStation 4 e Steam. Si tratta di Summer in Mara.

Stando a quanto dice la compagnia, Summer in Mara è un’avventura estiva (non di quel tipo, shut up) a giocatore singolo, con alcuni elementi RPG e d’esplorazione. Alcune fonti di ispirazione per i creatori sono state The Legend of Zelda: Wind WakerStardew Valley e i film dello Studio Ghibli. La protagonista è quell’adorabile bambina di nome Koa, mentre Mara è il nome dell’isola in cui abita e di cui deve prendersi cura. Ecco le caratteristiche del titolo:

  • Godi della tua isola tropicale personale.
  • Pianta, coltiva e raccogli il tuo cibo e amministra la tua isola e i tuoi mezzi.
  • Svela il mistero di Mara e proteggi il mare da una corporazione malvagia.
  • Naviga per il tuo arcipelago e scopri nuove isole e tesori.
  • Conosci e fai amicizia con più di 20 personaggi.
  • Aiuta Koa a crescere e a migliorare le sue abilità.
  • Una sorprendente grafica cel-shading e belle illustrazioni 2D.
  • Un gioco basato sui piccoli dettagli che cerca sempre di sorprendere il giocatore.

Fonte: Handheld Players


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.