21 ottobre 2018 • Notizia

Starlink: il cast di Star Fox era nei piani prima dell’ok di Nintendo

Matthew Rose, produttore di Starlink, ha di recente rivelato ai microfoni di Ok Cool un intrigante retroscena sullo sviluppo del titolo.

A quanto pare, non appena il team di sviluppo ha percepito interesse da parte di Nintendo riguardo l’inserimento nel gioco di personaggi dell’universo Star Fox, si è messo al lavoro in tal senso, ancor prima che l’idea venisse approvata dalla grande N.

Dunque abbiamo sempre pensato “forse potrebbero essere interessati, forse questo progetto è davvero fattibile”, perciò abbiamo iniziato subito, visto che l’unica cosa a cui riuscivamo a pensare era “siamo talmente eccitati dall’aver avuto questa conversazione con loro, anche se non hanno ancora approvato nulla”. Allora abbiamo iniziato a lavorare. Abbiamo iniziato a disegnare bozzetti, abbiamo persino realizzato un modellino 3D di un Arwing con tutti i suoi connettori e gingilli vari, così che potesse essere smontato e quant’altro.

Fonte: NintendoSoup


Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.