13 Agosto 2018 • Notizia

Lo staff di DOOM Eternal parla della versione Switch

Eurogamer ha da poco intervistato due membri del team di DOOM Eternal: il produttore esecutivo Marty Stratton e il creative director Hugo Martin.

L’utente di ResetEra Hero of Legend ha raccolto le domande dell’intervista relative alla versione Nintendo Switch, che come abbiamo visto, uscirà a sorpresa in contemporanea alle altre.

Il gioco uscirà su Switch contemporaneamente a PC, PS4 e Xbox One?

Stratton: Questo è il piano, al momento; vedremo. Manca ancora molto al lancio, ma abbiamo deciso di rendere Switch un, come lo chiamiamo tra noi, “cittadino di prima classe”.

Quindi lo state sviluppando internamente?

Stratton: No, stiamo ancora lavorando con Panic Button, ma prima abbiamo fatto il gioco e poi portato su Switch, ora stiamo facendo il gioco con Switch in mente. È bello conoscere subito le piattaforme che vogliamo raggiungere.

Graficamente sembra che stiate tentando ancora di più con Eternal, ma avete detto che girerà a 60fps – sarà così anche su Switch?

Stratton: Non girerà a 60fps su Switch. DOOM 2016 non andava a 60fps su Switch, andava a 30, e l’esperienza non ne ha sofferto.

Ma sulle altre console andrà a 60?

Stratton: Sì – è sempre quello l’obiettivo. Il motore di gioco ha un modo interessante di flettersi. Si flette intorno ai 60fps. A volte altri giochi tengono fissi altri parametri, ma noi vogliamo cercare di mantenerlo sempre a 60.

Sul link in cima alla pagina potete leggere il resto dell’intervista per saperne di più su DOOM Eternal, in uscita nel corso del 2019.

Fonte: ResetEra


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.