#sPieghiamoOrigamiKing – Parte #2: I personaggi

3 min.
15.07.2020
Notizie


Mancano solo due giorni all’uscita di Paper Mario: The Origami King su Nintendo Switch, nuovo capitolo della serie di Paper Mario, e noi continuiamo con il secondo appuntamento di #sPieghiamoOrigamiKing, una rubrica in cui in collaborazione con altre community analizzeremo diversi aspetti del gioco. Insieme a noi partecipano il Mario’s Castle, Élite4, NintendOn, Nintendo Player e WikiBound!

Oggi andremo a parlare dei personaggi che incontreremo lungo la nostra avventura: alcuni saranno volti già più conosciuti di altri, anche se potrebbero avere un ruolo un po’ più diverso dal solito.
Ad accompagnare Mario lungo tutta questa avventura sarà Olivia, sorella minore del Re degli Origami Olly. A differenza di quest’ultimo, lei usa i suoi poteri a fin di bene, e infatti ci presterà aiuto anche se significa andare contro suo fratello, per sventarne i malefici piani. Mario la incontra per la prima volta dopo averla salvata nelle segrete del castello di Peach, mentre era intrappolata dietro una parete, e da quel momento decide di aiutarlo. Come hanno fatto già altri compagni di Mario nelle sue precedenti avventure, Olivia ci farà anche da guida sia per spiegarci le meccaniche del gioco, sia per indicarci la strada ogni volta che non sappiamo dove andare. Insomma, sarà certamente un’alleata preziosa!

A seguire c’è colui che dà il nome a questo gioco, ovvero Olly, autoproclamatosi Re degli Origami. Non sappiamo ancora molto di questo losco figuro, se non che è il fratello maggiore della nostra alleata Olivia, e che ha trasformato in origami la principessa Peach e alcuni degli scagnozzi di Bowser, facendo loro il lavaggio del cervello per farli stare dalla sua parte e conquistare il mondo. Per fermarlo, Mario dovrà viaggiare in numerose aree (analizzate dal Mario’s Castle nel precedente appuntamento) e rimuovere i nastri che impediscono l’accesso al castello di Peach, sua roccaforte. Chissà se è davvero lui la mente dietro a tutto, o c’è qualcosa di più… lo scopriremo giocando!

Passando a personaggi che Mario conosce già, prendiamo la principessa Peach. La sovrana del Regno dei Funghi all’inizio della storia invita i fratelli idraulici alla fiera degli origami, ma al loro arrivo al castello salta fuori una principessa con un’aria ben più minacciosa del solito! Anche lei è stata trasformata in origami da Olly, e a differenza delle altre volte in cui viene semplicemente rapita, appare esplicitamente ostile nei confronti dei nostri eroi, proprio a causa del lavaggio del cervello del Re. Il nostro compito però rimane lo stesso: salvarla!

Paper Mario Origami King Bowser screenshot #sPieghiamoOrigamiKing
Bowser non è esattamente in forma, quando Mario lo incontra.

Tra gli altri, nella nostra missione ad aiutarci sarà stranamente anche l’ammiratore numero uno di Peach, Bowser, il re dei Koopa! …Anche se è stato ridotto a un foglietto ripiegato su sé stesso da Olly. Non solo il danno, ma anche la beffa di essere stato rinchiuso nelle segrete del castello e appeso a una molletta! Forse il Olly aveva intenzione di trasformare Bowser stesso in un origami, visto quanto sarebbe utile averlo dalla sua parte, ma il Re dei Koopa non si è fatto piegare… molto. Comunque, dopo che gli sono stati sottratti sia gran parte dei suoi soldati che la principessa, ha deciso di vendicarsi del re che lo ha umiliato. Visto che i sudditi che sono rimasti dalla sua parte ci aiuteranno, compresi personaggi come Kamek e lo stesso Bowser Junior, per una volta si può dire che il nemico del mio nemico è mio amico, similmente a quanto successo anche in Super Paper Mario!

Ultimo che andiamo a vedere, ma assolutamente non meno importante è Luigi, che inizialmente ci accompagna a vedere la fiera di cui parlava Peach, ma dopo si mette a cercare per conto suo le chiavi del castello. Succede qualcosa di simile anche in Paper Mario: il Portale Millenario, in cui ogni tanto lo incontriamo e ci racconta dell’avventura tutta sua che sta passando, sebbene non vediamo mai effettivamente le vicende in prima persona. Chissà cosa combinerà stavolta… mi auguro che non si cacci nei guai!

Paper Mario Origami King Lettera Peach #sPieghiamoOrigamiKing
La principessa ha invitato i fratelli Mario con una lettera, cosa potrebbe andare storto? “Spero che abbia preparato tanti spaghetti!”