Sharp fornirà supporto nell’assemblaggio di Nintendo Switch

1 min.
26.11.2020
Notizie


Secondo numerose fonti di Bloomberg, Nintendo ha siglato una collaborazione con Sharp Corp. per l’assemblaggio di Nintendo Switch, sia per rafforzare la produzione sia per coprirsi dalle tensioni tra Stati Uniti e Cina.

Per questa ragione in particolare, Nintendo ha chiesto a Foxconn Tech, il suo principale collaboratore per la manifattura di Switch, di trovare nuovi siti per l’assemblaggio della console e questi hanno mandato l’ordine a Sharp, che hanno delle fabbriche in Malesia. Le due società hanno una lunga storia di collaborazione, Sharp infatti assemblò il Famicom e, in tempi più recenti, fornì varie componenti per il Nintendo 3DS.

Furukawa stesso ha affermato che, nonostante i problemi di disponibilità dovuti alla pandemia in corso e all’enorme successo di Animal Crossing, attualmente la situazione si è stabilizzata, grazie al nuovo sito in Malesia. Secondo le fonti, questa fabbrica ancora non sta operando a piena potenza e le prime unità stanno arrivando nei negozi solo adesso, ma l’obiettivo sarebbe di massimizzare la produzione in vista della fine dell’anno.

Natale infatti è il periodo in cui le console vendono di più, quindi è necessario che la disponibilità sia elevata, anche per mantenere l’onda di successo e superare i 24 milioni di unità vendute, come previsto dalla società.

Fonte: Bloomberg