Sfatato il mito di “Faster Melee”, il Super Smash Bros. a 120fps

1 min.
31.05.2016
Notizie


Da qualche settimana a questa parte, nella community competitiva di Super Smash Bros.: Melee, è scoppiato un vero e proprio putiferio per una suddetta modifica chiamata “Faster Melee“.
A livelli molto alti, anche il minimo ritardo nei comandi può essere fatale per il giocatore, perciò, da anni si cerca una soluzione per rimuovere i pochi frame di “input lag” presenti naturalmente nel gioco.
La risoluzione del problema sembrava essere stata raggiunta grazie ad un “modder” della community specializzata, il quale si è avvalso di una versione modificata dell’emulatore Dolphin (che differiva solamente in due stringhe di codice). Il suo metodo consisteva semplicemente nel raddoppiare la velocità di emulazione e dimezzare quella dell’engine del gioco, portando – a detta sua – Melee a ben 120 FPS.
Il tizio in questione, successivamente alla sua scoperta, aveva deciso di creare una vera e propria community separata per la sua build, chiamata Faster Melee. In seguito, con l’esplicita richiesta di essere inserito nelle ladder mondiali di Smash in una categoria a parte, aveva deciso di aprire anche un canale Discord, al quale bisognava obbligatoriamente iscriversi per ottenere il link per scaricare questa modifica. La ciliegina sulla torta di tutta questa messa in scena consiste nell’aggiunta sul canale vocale della possibilità di effettuare donazioni per supportare il progetto.
Non sapendo se ridere o piangere, alleghiamo il video in lingua Inglese dello YouTuber Dan Salvato che spiega per filo e per segno il motivo per cui Faster Melee non sia altro che una bufala.