13 Luglio 2015 • Notizia

Satoru Iwata, il presidente di Nintendo, si è spento all’età di 55 anni

Gente, lo so cosa state pensando, ma no, questo non è uno dei miei articoli “In esclusiva”, purtroppo. Credetemi, vorrei che lo fosse: Nintendo ha annunciato tramite comunicato stampa che Satoru Iwata, CEO di Nintendo sin dal 2002, è morto l’11 luglio scorso per complicazioni dovute ad un tumore al dotto biliare.

Nato nel 1955, Satoru Iwata si interessò  sin da giovane di videogiochi.  Durante il periodo scolastico sviluppò la passione di creare semplici giochini su calcolatrici programmabili per poi farli provare ai suoi compagni di classe.

Si laureò in informatica al Tokio Institute of Technology, dopodichè si unì a Nintendo (con la disapprovazione del padre) come programmatore durante i primissimi mesi di commercializzazione del Famicom. Realizzò completamente da solo diversi videogiochi poi passati alla storia, tra cui ricordiamo il celebre Baloon Fight.

Più tardi entrò in HAL Laboratory (di cui diventò presidente nel 1993) dove lavorò al fianco del noto game designer Masahiro Sakurai per la realizzazione della serie di Kirby e poi di Super Smash Bros.

Iwata prese il posto di Hiroshi Yamauchi come CEO di Nintendo Co. Ltd. nel 2002.
Impiegato in questo incarico, Iwata portò Nintendo al lancio dei due prodotti più di noti della compagnia giapponese, Wii e Nintendo DS, portandola ad un successo inaudito fino ad allora.

R.I.P.

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Jun

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.