Sanrio accusata di whitewashing nei confronti di Nori

1 min.
10.02.2019
Notizie


Devo ammetterlo, quando ho scritto la notizia sui peluche Sanrio di Alga e Nori di Splatoon 2, non pensavo che la storia avrebbe avuto un seguito. Ma Internet gotta Internet, e la casa di Hello Kitty è stata accusata di aver “sbiancato” Nori, la Tenta Cool con la pelle scura.

In effetti potete vedere bene sull’immagine che Nori è decisamente meno “nera” di quanto appare nei giochi:

Alcuni utenti (ovviamente americani) di ResetEra hanno espresso il loro disappunto (ricordiamo che negli USA febbraio è il Black History Month, quindi sono ancora più sensibili del solito in questo periodo):

È super ovvio. LOL

La cosa strana è che l’hanno sbiancata due volte: l’artwork è notevolmente più chiaro del suo aspetto originale, e il peluche è ancora più bianco.

Disgustoso.

Che cavolo è? Che diavolo, Sanrio?!

E ovviamente, quando gli americani si indignano per qualcosa di giapponese, tocca ai giapponesi farli ragionare…

È una collaborazione con Hello Kitty, ed Hello Kitty è bianca, quindi…

[Alga e Nori] Non sono nemmeno umane, quindi [che state a di’]?

Sono dei calamari, anzi dei polpi.

Nori non è nera. Non capisco questi stranieri, ma secondo me pensano che una ragazza con la pelle scura sia automaticamente di etnia africana.

Hanno usato gli stessi materiali di Alga per risparmiare.

I polpi possono cambiare il colore del proprio corpo a piacimento.

Tanto rumore per nulla. In effetti, la parola “whitewashing” non la sentivo da parecchio tempo. Che ne pensate?

Fonte: NintendoSoup

[amazon_link asins=’B01MSB0LJF’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’31b67079-ff59-4fc9-a261-cf6022cc95c3′]