19 Dicembre 2018 • Notizia

Sakurai sostiene che non esiste un solo modo per giocare Super Smash Bros.

Con l’uscita di Super Smash Bros. Ultimate, Famitsu ha avuto l’occasione di intervistare il creatore Masahiro Sakurai. La rivista ha posto alcune domande circa la filosofia del gioco e il suo aspetto competitivo.

Sakurai ha risposto di aver imparato ad accettare come il titolo viene giocato in maniera competitiva anche se la maggior parte del lavoro viene messo nella parte “casual” del gioco. In una vecchia intervista a The Guardian, il direttore avrebbe detto a riguardo:

La cosa che penso sempre è che, se solo usassero più scenari e strumenti, ci sarebbe molta più varietà di gameplay.

Inoltre, ha sostenuto che sarebbe sempre disposto a creare un nuovo capitolo della saga nel caso Nintendo avesse bisogno. Tuttavia, non potrà lavorare per sempre al progetto.

Per concludere, Sakurai ha parlato riguardo al cast all-star che il gioco contiene, sostenendo che la serie sia andata addirittura oltre questo. Tutto ciò grazie all’incredibile roster di gioco e la modalità Spiriti di Super Smash Bros. Ultimate.

Fonte: Nintendo Life


24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Dovrebbe essere un giocatore competitivo di Smash ma ormai si è ritirato sulle montagne e partecipa a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di giochi Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.

Autore: Lorenzo "Dr Love" Aina

24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Dovrebbe essere un giocatore competitivo di Smash ma ormai si è ritirato sulle montagne e partecipa a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di giochi Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.