26 Maggio 2018 • Notizia

SaGa: Scarlet Grace: differenze tra le versioni e altri dettagli rivelati

Square Enix, sul suo canale YouTube giapponese, ha pubblicato un video in cui si parla di SaGa: Scarlet Grace – Hiiro no Yabou, il port di quel SaGa: Scarlet Grace uscito nel 2016 per PS Vita.

All’interno del video vengono fatti paragoni espliciti tra le cinque versioni del gioco che usciranno: Nintendo Switch, PlayStation 4, PC, iOS e Android. Hanno perfino incluso una pratica tabella (in giapponese) che confronta tutte le specifiche.

Comunque, secondo questa tabella, la versione Switch di SaGa: Scarlet Grace girerà a 60 fps, 1080p collegata alla TV  e 720p in modalità portatile, e supporterà sia i Joy-con che il Nintendo Switch Pro Controller. Questo non la rende da meno rispetto alle versioni PS4 e PC, che hanno parametri molto simili.

Inoltre, in un comunicato stampa rilasciato da Square, sono presenti altre informazioni su come funzionerà il gioco:
Prima di iniziare, chi ha già completato il gioco originale, potrà compilare un questionario al fine di sbloccare determinati eventi che diventano disponibili una volta completate le storie di alcuni personaggi.

Iniziando una nuova partita dopo averne già completata una su Hiiro no Yabou, sarà possibile trasferire alcuni elementi alla nuova partita, tra cui le tecniche e le arti acquisite, e il loro livello.

Infine Square parla degli elementi che sono stati aggiunti alle varie città in questa nuova versione del gioco: un negozio dove è possibile permutare gli strumenti che non servono, un’agenzia in cui mandare membri della squadra a compiere missioni automaticamente in cambio di una ricompensa (ma non possono partecipare alle battaglie mentre sono via), un poeta e un teatro itinerante, grazie ai quali potremo scoprire dei pezzetti di lore, un appassionato di armi in grado di fornirci consigli su quelle in nostro possesso, e infine una collezionista di oggetti rari.

SaGa: Scarlet Grace – Hiiro no Yabou uscirà per PS4, Switch, PC e smartphone in Giappone il 2 agosto. È prevista anche un’uscita occidentale, ma ancora non si sa la data.

Fonte: Gematsu


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.