17 Marzo 2019 • Notizia

RUMOR: prossimo l’annuncio di un nuovo Monster Hunter?

Già da un mesetto si parlava dell’annuncio di un nuovo Monster Hunter, ma a quanto pare ci sono nuovi risvolti in questa faccenda.

Tutto è iniziato su Resetera, dove il noto leaker King Zell avrebbe “svelato” che nuovi giochi di terze parti sono in arrivo su Switch: da quel momento è iniziata la caccia la titolo misterioso, con fan che hanno unito i due rumor, ipotizzando il possibile futuro rilascio di un nuovo Monster Hunter su Switch, che verrebbe rivelato questo mese. Secondo King Zell, il gioco di cui sta parlando verrà rivelato durante questo mese, per poi essere rilasciato durante l’inverno del 2019 o l’inizio del 2020, ma anche che la sua esistenza è già stata anticipata velatamente.

Come? Ebbene, date uno sguardo a questa immagine realizzata dagli sviluppatori della saga in onore del suo quindicesimo anniversario, perché i seguaci di Monster Hunter ci vedono la chiave di volta per svelare l’enigma:

Monster Hunter

Secondo i fan più accaniti, infatti, questa foto celerebbe la dicitura NEXT (come evidenziato in rosso), forse il nome in codice del nuovo titolo, il suo vero nome o semplicemente un rimando alla prossima entry nell’universo di Monster Hunter, cosa che, di fatto, darebbe ragione ad entrambi i rumor prima citati.

Sarà falso? Sarà vero? Chissà: alla PROSSIMA!

Fonte: NintendoSoup


Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.