10 Agosto 2019 • Notizia

RUMOR: In arrivo un nuovo titolo della serie Taiko no Tatsujin su Switch?

Bandai Namco ha infatti registrato il marchio di un fantometico “Taiko no Tatsujin: Pop Tap Beat”

Se qualcheduno di voi all’ascolto è un uomo o donna di cultura, avrà senz’altro giocato a Taiko no Tatsujin: Drum ‘n’ Fun, uscito su Switch qualche mese fa, e sarà sicuramente un estimatore di tutta la serie Taiko no Tatsujin, nonché dei suoi accattivanti risvolti folkloristici. Ebbene, per tutti voi appartenenti a questa crème de la crème, c’è un succosissimo rumor: Bandai Namco ha registrato qui in Europa il marchio di un non meglio precisato “Taiko no Tatsujin: Pop Tap Beat“, per una console non specificata.

Non si sa quindi se si tratti di un gioco per console o per cellulari, né tanto meno se il titolo uscirà anche per Nintendo Switch, ma parrebbe che (come del resto testimonia anche la certa uscita in occidente di questo gioco, date le circostanze) Bandai Namco al momento stia spingendo parecchio per la saga sulle console Nintendo e, più in generale, oltreoceano.

Al momento la compagnia non ha ancora commentato in alcun modo la vicenda, che potrebbe del resto anche risolversi in un tragico nulla di fatto: continueremo però a tenere il nostro martellante ritmo informativo!

Fonte: My Nintendo News


Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.