18 Giugno 2018 • Notizia

Dragon Ball FighterZ uscirà in Giappone il 27 settembre

Dai leak della rivista giapponese Famitsu ci arrivano presunte novità sul port per Nintendo Switch di Dragon Ball FighterZ, annunciato al Nintendo Direct dell’E3 2018.

Stando a Famitsu, la data di uscita giapponese di Dragon Ball FighterZ sarà il 27 settembre. Altre informazioni includono:

  • Sarà possibile giocare con un singolo Joy-Con;
  • I DLC non sono inclusi (anche perché devono ancora uscire tutti);
  • Coloro che acquisteranno il gioco al lancio riceveranno anche un codice download per scaricare Dragon Ball Z: Super Butouden, il picchiaduro di Dragon Ball per SNES dall’eShop di Nintendo Switch.

Un’offerta familiare, visto che Super Butouden era stato offerto anche a chi comprava Dragon Ball Z: Extreme Butouden su New Nintendo 3DS, quella volta in versione Virtual Console.

La cosa sembra plausibile, ma come al solito finché non uscirà la rivista non è ancora sicuro al 100%.

AGGIORNAMENTO: dall’ultimo numero della rivista V-JUMP arriva la conferma di quanto abbiamo riportato, con le seguenti aggiunte per chi comprerà il gioco al lancio.

  • Goku e Vegeta nelle loro versioni SSGSS saranno già sbloccati;
  • Una carta Super Rara per il videogioco arcade Super Dragon Ball Heroes;
  • Il codice download per scaricare Dragon Ball Z: Super Butouden, già menzionato sopra.

Inoltre, nella versione per Nintendo Switch è stata aggiunta la tipologia di comandi “Estrema”, che rende più facile utilizzare le mosse speciali tramite combinazioni di L + R.


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.