22 ottobre 2018 • Notizia

Perché i rivali di Pokémon non sono più degli antipaticoni? Masuda ce lo spiega

No, in Pokémon Let’s Go non ci sarà Gary Oak, ma un “rivale amichevole”. Ma questo probabilmente lo saprete già. Il punto è: perché è amichevole? Perché non può essere un rompiscatole come i rivali dei giochi per Game Boy (Color)?

Ce lo spiega Junichi Masuda, celebre sviluppatore di Pokémon, in un’intervista a GameSpot:

Credo che la ragione per cui i rivali, in passato, fossero più antipatici risiede nei limiti che riscontravamo nella pixel grafica. Non puoi farci molto con uno spazio così piccolo per uno sprite, quindi il nostro lavoro si è concentrato sulla loro caratterizzazione attraverso dialoghi e personalità.

Inoltre, dato che il dialogo era solamente scritto e non c’era azione su schermo, non è che facevano molta impressione nonostante la loro antipatia, penso. Ora abbiamo la grafica HD, e con essa un effetto visivo più vivido. Se avessimo reso anche lui [il nuovo rivale] antipatico, l’effetto sui giocatori sarebbe stato molto maggiore. Un’altra cosa, a mio modesto avviso, è che quel tipo di personaggio, oggigiorno, non è più apprezzato come lo era allora.

Cosa ne pensate? È vero che un rivale più antipatico vi avrebbe lasciato con l’amaro in bocca? O pensate che Masuda stia dicendo delle corbellerie?


Novello newser del mondo Pokémon. Sono approdato nel mondo dei videogiochi alla tenera età di sei anni, anche se sono diventato nintendaro a otto. Esploro più o meno tutte le serie della casa di Kyoto, ma le mie serie preferite sono Smash, Pokémon, Animal Crossing e Pikmin. Ultimamente sono immerso in Fire Emblem Heroes. XP

Nella vita reale studio CTF a Chieti. In passato ho disegnato vari fumetti (tra cui le Mario’s Castle Tales) e ho fatto l’attore teatrale. Mi trovate anche su Twitter, dove al momento posto principalmente video di Mario Kart 8 Deluxe e Fire Emblem Heroes.

Autore: Marco Luigi "Zigoon" D'Amelio

Novello newser del mondo Pokémon. Sono approdato nel mondo dei videogiochi alla tenera età di sei anni, anche se sono diventato nintendaro a otto. Esploro più o meno tutte le serie della casa di Kyoto, ma le mie serie preferite sono Smash, Pokémon, Animal Crossing e Pikmin. Ultimamente sono immerso in Fire Emblem Heroes. XP Nella vita reale studio CTF a Chieti. In passato ho disegnato vari fumetti (tra cui le Mario’s Castle Tales) e ho fatto l’attore teatrale. Mi trovate anche su Twitter, dove al momento posto principalmente video di Mario Kart 8 Deluxe e Fire Emblem Heroes.