8 Marzo 2017 • Recensione

RECENSIONE – forma.8 (Wii U & Nintendo Switch)

Dopo alcuni mesi, MixedBag ha deciso di ripresentarci questo titolo sulla nuova console ibrida Nintendo, lo Switch. Le premesse rimangono identiche alla versione originariamente uscita su Wii U, con ovviamente le aggiunte che solamente Switch può dare. Rimane un titolo valido? Andiamo insieme a scoprirlo.

Ma come si può dire precisamente di questa nuova versione? Cosa c’è di diverso fra Wii U e Switch? Beh, a parte la disposizione dei tasti delle due console e la risoluzione offerta dal titolo nelle due versioni i due titoli sono assolutamente identici. Nella sua complessità, il gioco non è stato minimanete toccato, e ciò può essere sia un bene che un male. Tutte le difficoltà incontrate su Wii U, come alcuni boss incredibilmente complessi senza alcun apparente motivo, sono ancora presenti, e per i puristi questo può essere un bene. Peccato, perché alcune scelte stilistiche sarebbero migliorate tantissimo se riviste leggermente.
Riguardo i dettagli specifici della versione del gioco, MixedBag ha optato per avere il gioco con la stessa risoluzione sia in modalità TV che portatile, mantenendo la stessa fluidità in entrambe le tipologie di gioco. Fluidità non sempre eccellente, in quanto sono presenti alcuni cali di framerate che però non hanno rovinato l’esperienza del gioco in sé. Un vantaggio rispetto alla controparte Wii U, che in certi casi portava al crash completo della console. Un passo avanti gradito, ma si poteva fare di meglio. Oltre questo, le potenzialità della neonata Nintendo non sono state minimamente prese in considerazione. Ed è una cosa triste, avrebbe dato al gioco un motivo, pur piccolo, per essere rigiocato, facendoci immergere meglio in quel mondo che la MixedBag ha pensato per noi.

forma.8 si riconferma un titolo più che valido per chi conosce già il genere, però si poteva, e doveva, fare di più. Soprattutto in una riedizione del gioco, che non vale la pena riacquistare nel caso possediate la versione originale del gioco.

forma.8/10

  • Grafica molto piacevole da vedere.
  • Alcuni enigmi sono ben congegnati.
  • Ambiente mal strutturato.
  • Potenziamente mal gestiti.
  • Presenza di bug a volte veramente fastidiosi.
Forma.8 non è per tutti, ma non è nemmeno da scartare. Se i metroidvania vi attirano e non siete nuovi al genere, dategli una chance.

Programmatore di professione, videogiocatore, lettore, scrittore e cazzaro per hobby: Il forma.8 della situazione. Nel tempo libero dedicato a Nintendoomed fissa il codice del sito sperando di scriva da solo.
Grande fan di Sonic the Hedgehog, adora passare il tempo a parlare male di Mario per dare risalto a personaggi migliori come Crash Bandicoot e Spyro, oltre a piangere lo schifo che è diventato Sonic.
Ah, e ama pure la birra. Quella buona.
Lo trovate su Facebook, Twitter, Instagram e perfino LinkedIn.

Autore: Giorgio "Felkun" Floris

Programmatore di professione, videogiocatore, lettore, scrittore e cazzaro per hobby: Il forma.8 della situazione. Nel tempo libero dedicato a Nintendoomed fissa il codice del sito sperando di scriva da solo. Grande fan di Sonic the Hedgehog, adora passare il tempo a parlare male di Mario per dare risalto a personaggi migliori come Crash Bandicoot e Spyro, oltre a piangere lo schifo che è diventato Sonic. Ah, e ama pure la birra. Quella buona. Lo trovate su Facebook, Twitter, Instagram e perfino LinkedIn.