Pokémon Unite desta indignazione anche tra i cinesi

1 min.
25.06.2020
Notizie


La reazione del pubblico occidentale nei confronti di Pokémon Unite, il MOBA annunciato durante il Pokémon Presents di ieri, è stata enormemente negativa (nel momento in cui scrivo il video ha 163.000 e passa dislike a fronte dei soli 75.000 like).

Essendo un tipo di gioco generalmente apprezzato dal pubblico cinese e sviluppato da Tencent, software house cinese, vi aspettereste che almeno in Cina le reazioni siano più positive, no? E invece anche i coinquilini dei panda hanno avuto molto da ridire sulla presentazione di ieri. Forse illuso da presunti rumor che davano i remake di Pokémon Diamante e Perla per certi, forse stanco della preponderanza dei MOBA sul mercato, anche il pubblico cinese si è lamentato del reveal sottotono di Pokémon Unite.

Su Weibo, il social network cinese, si possono leggere tutti commenti che non sfigurerebbero su un Twitter o un Reddit a caso. “Abbiamo aspettato una settimana per questo?”, “e quindi un MOBA è considerato un grande progetto?”, “non riducete Pokémon a un mero brand stampasoldi”, “10 minuti per parlare di questo?”… e così via. Non mancano anche amare osservazioni sulla software house, che come Bethesda è accusata di simpatizzare per il regime cinese ai danni dei sostenitori della causa di Hong Kong.

Insomma, al contrario di quanto si ritenga, nemmeno gli abitanti della Repubblica Popolare accettano passivamente qualcosa che dovrebbe rientrare nei loro gusti. Immagino che siate d’accordo con loro, no?

Fonte: NintendoSoup.com