Pokémon Spada e Scudo: annunciata la compatibilità con la Poké Ball Plus

1 min.
11.06.2019
Notizie


Come già preannunciato, Pokémon Spada e Scudo si sono fatti vedere al Nintendo Direct dell’E3. Ecco cosa è emerso dalla conferenza e dal Treehouse:

  • È stata anzitutto annunciata la compatibilità con l’accessorio Poké Ball Plus. Funzionerà in maniera simile ai Let’s Go, nel senso che potrà contenere uno dei vostri Pokémon per fargli guadagnare esperienza o raccogliere oggetti, oltre che come controller improvvisato. Collegando la vostra Poké Ball Plus per la prima volta otterrete un esemplare di Mew.
  • È stata presentata Nessa, la Capopalestra di tipo Acqua. Userà un  Drednaw Dynamaxato.
  • La nuova mossa di Grookey in inglese si chiama Branch Poke.
  • Al Treehouse si è visto come funzionano le Terre Selvagge. I Pokémon possono sia comparire nel mondo di gioco, come in Let’s Go, che comparire casualmente come negli altri giochi della serie principale.
  • I Raid Dynamax hanno dei requisiti peculiari: ad esempio, per avere la meglio su Steelix, bisogna finire la battaglia entro 10 turni e non far mandare KO nessuno dei Pokémon di ciascun partecipante. Ciascun Allenatore può mandare solo un Pokémon nei Raid.
  • A quanto pare il trasferimento dei Pokémon tra Home e Spada/Scudo è possibile solo se essi sono presenti nel Pokédex di Galar. Un brutto colpo per tutti noi, specie se mancano le vostre specie preferite.

Fonte: Serebii.net

[amazon_link asins=’B07P7RJ5N1,B07PB1NP25,B07SVB44MR’ template=’NDProductCarousel’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7447db23-85b2-4868-8e52-7ca9181af916′]