Pokémon HOME è ora compatibile con Pokémon GO

3 min.
11.11.2020
Notizie


Come un fulmine a ciel sereno, nel corso di questa notte è finalmente arrivato l’atteso aggiornamento che permette di trasferire i Pokémon da Pokémon GO —che non ha bisogno di presentazioni— a Pokémon HOME —l’app che funge da enorme deposito di mostriciattoli e che permette di trasferire anche i Pokémon provenienti dai giochi Pokémon per 3DS e dai due Let’s Go in Pokémon Spada e Scudo.

Il sistema che permette questo trasferimento è un po’ macchinoso, quindi andiamo per ordine. Innanzitutto, per permettere il trasferimento, dovrete collegare il vostro account Nintendo a Pokémon GO: questo è possibile accedendo alle Impostazioni e cliccando sull’opzione ‘Pokémon HOME”. Una volta collegato l’account, potete iniziare a selezionare i Pokémon da trasferire.

E qui casca l’asino: trasferire Pokémon richiede Energia Trasferitore GO. Questa energia ha un valore iniziale di 10.000 punti che diminuisce in base non solo a quanti Pokémon trasferite, ma a quali. Se i Pokémon comuni e con un PL basso richiedono solo una decina di punti per essere trasferiti, i Pokémon Leggendari e Mitici ne richiedono ben 1.000 e 2.000 rispettivamente! Se poi tali Pokémon sono cromatici o hanno PL superiori a 1.000 o 2.000, viene consumata una quantità assurda di energia, tale che trasferire solo un leggendario cromatico ve la consumerà per intero. Fortunatamente l’energia si ricarica col tempo… alla slowpokissima velocità di 60 punti all’ora. Facendo qualche calcolo, per ricaricare totalmente l’energia ci vuole una settimana. Ed è qui che Niantic —o The Pokémon Company o chi per loro— vi propone l’equo scambio: una moneta per DIECI unità di energia! Not cool.

(N.B.: al momento della redazione di questa notizia, la possibilità di collegare l’account Nintendo è limitata agli Allenatori di livello 40. Ci si aspetta che nelle prossime ore o giorni tale limite verrà prima alleggerito e poi rimosso completamente.)

Pokémon HOME Una volta completata l’operazione, i Pokémon trasferiti su Pokémon HOME non potranno né tornare su Pokémon GO, né essere trasferiti su Pokémon Let’s Go Pikachu e Eevee. A tal proposito, se avete uno dei Let’s Go e volete trasferire dei Pokémon di prima generazione da Pokémon GO a HOME, vi conviene usarlo come tramite, visto che non ci sono limiti di tempo o pecuniari!

Ricevere i Pokémon trasferiti da GO su HOME è un po’ più semplice.

  • Da mobile, una volta loggati, il gioco vi avvertirà che sono disponibili Pokémon provenienti da Pokémon GO e vi chiederà se li volete riceverli. Se non potete farlo subito, potete riprovare in seguito andando su Opzioni e selezionando “Ricevi Pokémon” nella sezione Account, riquadro “Collegamento a Pokémon GO”.
  • Da Switch, con un aggiornamento, apparirà un’icona accanto a quella a forma di 3DS: selezionandola, verificherà se sono stati trasferiti Pokémon da Pokémon GO e vi chiederà se volete riceverli.

Fatto! Ora, se volete trasferire un Pokémon proveniente da Pokémon GO su Spada o Scudo, dovrete assicurarvi che esso sia registrato nel vostro Pokédex, o che ne abbiate ottenuto almeno un esemplare nel corso della vostra avventura.

Come era stato detto nella relativa presentazione, la prima volta che effettuerete il collegamento potrete ottenere in regalo su Pokemon HOME (mobile) un Melmetal in grado di gigamaxizzare. È un esemplare di livello 100 di natura Audace con le mosse Pugni Corazzati, Iper Raggio, Dinamipugno e Tuonopugno. Ovviamente questo Pokémon può essere trasferito su Pokémon Spada e Scudo, e quando è gigamaxizzato può usare la mossa Gigaliquefazione, che infligge danni di tipo Acciaio e impedisce al Pokémon colpito di usare la stessa mossa due volte di seguito.

Inoltre, ogni volta che effettuerete un trasferimento, in Pokémon GO riceverete un Pacco sorpresa che farà apparire Meltan sulla mappa per un po’ di tempo.

Allora, siete pronti a trasferire i vostri Pokémon più sbrilluccicanti su HOME? Siete pronti ai lunghi tempi di attesa che vi si prospettano —o a scucire la grana—?