Pokémon: scoperto il codice sorgente dei giochi di terza generazione

1 min.
21.05.2020
Notizie


Si continua a scavare tra i segreti di Nintendo in generale e di Pokémon in particolare. Dopo le recenti, succose cacce ai dati contenuti nei codici sorgente dei giochi Pokémon per Game Boy, stavolta sono i titoli di terza generazione (Rubino, Zaffiro, Smeraldo, Verde Foglia e Rosso Fuoco) ad essere sottoposti ad estrazione dati.

Purtroppo per il momento non sembra esserci molto di rimarchevole da segnalare al riguardo dei codici sorgente di questi giochi: le scoperte più interessanti paiono essere relative ad alcuni cambiamenti nel typing di certi Pokémon (ad esempio, Combusken era solo di tipo Fuoco), nonché dei loro metodi evolutivi (la maggior parte dei Pokémon si evolveva al livello 20) e delle mosse e abilità assegnate (alcuni Pokémon erano perfino privi di abilità!). Non ci sono ancora gli sprite-prototipo, ma pare che ci fosse una linea evolutiva con due mostriciattoli di tipo Fuoco che è stata scartata per fare spazio a Nosepass e Torkoal.

Una cosa curiosa è che nei documenti relativi alle traduzioni ci sono indizi su dei possibili remake di Pokémon Blu (non quello nostrano, ma la terza versione dei giochi originali rilasciata su suolo giapponese) e Giallo.

(Per discrezione non vi mandiamo la fonte delle nostre notizie. Ci limitiamo a riportarvi tutto quello che sappiamo per dovere di cronaca.)