5 novembre 2018 • Notizia

Pare che Bayonetta stia piacendo parecchio a Lady Gaga

I fan, Kamiya e la stessa Nintendo sono in visibilio

Nella società in cui ci troviamo, anche se sempre più permeata dalla scena videoludica e “nerd” in generale, fa quasi sempre scalpore sentire di star che giocano e apprezzano pubblicamente videogiochi: oggi è il caso della celebre cantante pop Lady Gaga con Bayonetta.

Tramite il suo Twitter, infatti, la regina del pop ha comunicato ai suoi fan di aver completato il quarto capitolo del gioco, e di essere quasi pronta all’incredibile difficoltà del quinto capitolo.

A risponderle, oltre orde di fan, sono arrivati anche il creatore del titolo in persona, Hideki Kamiya, con un sobrio e conciso “OH MIO DIO”

E Nintendo of America, a supporto della cantante.

Insomma, come sempre Twitter si rivela essere un luogo magico. Ci chiediamo però se Lady Gaga apprezzerà anche Bayonetta 2 o, perché no, Bayonetta 3, in futuro, il cui sviluppo sta procedendo benone!

Fonti: GoNintendo, NintendoSoup


Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.