Pallotta: lo stadio della Roma si farà ma non prima della ricostruzione di Zanarkand

1 min.
22.04.2019
Scherzendo


James Pallotta torna a parlare ai microfoni della questione stadio, rimasta appesa a mille interrogativi riguardo tempistiche e dettagli. Il presidentissimo della società giallorossa ha infatti rivelato che i progetti riguardanti lo stadio di proprietà sono in via di definizione, mancherebbe soltanto l’accordo con il presidente Tullius dei Wolves Gladiators, la squadra di Blitzball capitolina ormai da alcuni anni presenza fissa della Lega di Spira, con i quali la struttura verrebbe condivisa.

Ci stiamo attualmente confrontando con il presidente Tullius per quanto riguarda la questione stadio. Sinceramente non mi pare una mossa saggia riempirlo e svuotarlo d’acqua ogni settimana, secondo me potrebbe creare qualche problema al manto erboso. In ogni caso, ascolterò i pareri degli esperti e solo allora prenderò la mia ultima decisione.

Spinosa invece la questione Zanarkand, per la quale Pallotta espone però solide certezze:

Di certo la questione della ricostruzione di Zanarkand è prioritaria. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha già espresso la sua opinione in merito all’argomento e a brevissimo partiranno i lavori per riportarla alla luce. Solo allora inizieremo a costruire effettivamente il nuovo stadio. Cosa? Riparare le buche? E cosa c’entro io, mi scusi.

A chiudere con le novità, riportiamo il commento di Francesco Totti riguardo il possibile arrivo del giovane Tidus alla Roma nella prossima sessione di calciomercato:

A me me pare un peracottaro ‘sto Tidus, me ricorda ‘n botto Doumbia.

Come sempre, riporteremo sul nostro sito eventuali novità riguardo la questione!

Nintendoomed partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Prova gratuitamente Amazon Prime per ricevere i tuoi acquisti in un giorno.