11 Giugno 2019 • Notizia

Oninaki uscirà su Nintendo Switch in occidente il 22 agosto

Alla conferenza E3 Square ha annunciato davvero tantissima roba, tra cui la data di uscita di Oninaki, che arriverà su Nintendo Switch, PlayStation 4 e Steam il 22 agosto.

Se non sapete di che si tratta, è un nuovo action RPG realizzato da Tokyo RPG Factory, i creatori di I am Setsuna, in cui si usa il potere degli spiriti per combattere. Per maggiori dettagli sul gameplay vi rimando a una nostra vecchia notizia con un’intervista agli sviluppatori e al comunicato stampa qui sotto.

SVELATA LA DATA D’USCITA DI ONINAKI, DISPONIBILE DAL 22 AGOSTO

MILANO (11 giugno 2019)Square Enix Ltd., ha annunciato, durante lo Square Enix Live E3 2019, che ONINAKI™, il nuovo GDR d’azione sviluppato dal talentuoso team di Tokyo RPG Factory™, sarà disponibile per Nintendo Switch™, PlayStation®4 e su STEAM® dal 22 agosto 2019.

ONINAKI è il terzo titolo e primo GDR d’azione sviluppato da Tokyo RPG Factory, che si ispira ai classici giochi di ruolo giapponesi per creare esperienze affascinanti sulle piattaforme moderne. Dopo le uscite di I Am Setsuna™ nel 2016 e di LOST SPHEAR™ nel 2018, ONINAKI offre un’altra esperienza tipica dei JRPG grazie alla direzione artistica ispirata, allo sviluppo dei personaggi molto profondo e alla storia avvincente.

In ONINAKI, i giocatori vivranno la storia di Kagachi, un giovane Watcher che ha il compito di guidare i Lost Soul nell’altro mondo. Dopo aver incontrato una ragazza misteriosa di nome Linne, il suo diventa un destino di sangue e morte. Durante l’avventura, i giocatori incontreranno anche personaggi fondamentali come Kushi, carismatico leader ed esemplare Watcher, la gentile Watcher Mayura e il malvagio Night Devil, proveniente da un’era dimenticata.


Giocatore “competitivo” di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.

Autore: Andrea "Andre4102" Diecidue

Giocatore "competitivo" di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.