Octopath Traveler: i due produttori intervistati da Famitsu sulle loro considerazioni del 2018

1 min.
20.12.2018
Notizie


Famitsu, la nota rivista videoludica giapponese, ha pubblicato una serie di brevi interviste a 119 sviluppatori di compagnie diverse, chiedendo loro di tirare le somme sull’anno appena trascorso.

Tra questi, c’erano anche Tomoya AsanoMasashi Takahashi, produttori di Octopath Traveler, che avevano lavorato insieme anche ai due Bravely.

Tomoya Asano:

Parola d’ordine per il 2019: Verso il nuovo mondo

Nel 2019 avremo una sfida che è diversa da quanto abbiamo avuto in passato con Octopath Traveler e la serie Bravely. Farò del mio meglio! La divisione business 11 si sta muovendo per lo sviluppo di diversi giochi. Sono sicuro che vi piaceranno tutti! Ci vorrà ancora un po’ prima che possiamo divulgare informazioni, ma restate sintonizzati!

Masashi Takahashi:

Parola d’ordine per il 2019: Guardarsi indietro e prepararsi

Abbiamo ricevuto supporto da moltissime persone nel 2018, e abbiamo potuto rilasciare un titolo nuovo di zecca: Octopath Traveler. Continuerò a lavorare su giochi per console nel 2019! Prima, rifletteremo su noi stessi prima di buttarci nella nuova stagione di preparativi. Farò del mio meglio per creare dei giochi che possiate aspettare con ansia – dalla serie di Octopath, alla serie Bravely, una nuova serie, e molto di più!

Il fatto che Takahashi abbia parlato della “serie Octopath” vuol dire che un sequel sarà molto probabile? Forse, ma in ogni caso dovremo aspettare un bel po’, come diceva lo stesso Asano qualche mese fa.

Fonte: Siliconera

[amazon_link asins=’B07CBPK5BQ’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2fdaf583-047e-11e9-8ef2-35d9337fa2eb’]