16 Luglio 2018 • Notizia

Regno Unito: Octopath Traveler ha venduto il doppio di Bravely Default

Dal sito GamesIndustry.biz ci arriva un nuovo rapporto sulle vendite della settimana appena trascorsa nel Regno UnitoOctopath Traveler è al terzo posto!

Secondo l’articolo, Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy è ancora primo in classifica grazie all’uscita multipiattaforma. La versione Xbox One è ancora la preferita nel Regno Unito, ma nel resto dell’Europa, Medio Oriente ed Africa è quella per Nintendo Switch a farla da padrone.

Octopath Traveler è al terzo posto, appena al di sotto di LEGO Gli Incredibili. Sì, un terzo posto non è male, visto che si tratta di un’esclusiva Switch. L’autore fa notare che Octopath ha venduto quasi il doppio di Bravely Default (dello stesso team), e più del doppio rispetto a Bravely Second.

Vi presentiamo nuovamente i dieci titoli più venduti, secondo l’articolo, nella settimana dall’8 al 14 luglio. Vi ricordiamo comunque che i dati sono relativi solo al Regno Unito e che considerano solo la vendita delle copie fisiche.

  1. Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy
  2. LEGO Gli Incredibili
  3. Octopath Traveler
  4. Captain Toad: Treasure Tracker
  5. God of War
  6. FIFA 18
  7. Jurassic World: Evolution
  8. Mario Tennis Aces
  9. Far Cry 5
  10. Mario Kart 8 Deluxe

Fonte: GamesIndustry.biz


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.