In questi momenti di difficoltà per il Paese, la redazione di Nintendoomed si appella ai propri lettori. Anziché concludere l’articolo con il solito banner affiliato, vorremmo chiedervi un piccolo, grande gesto per aiutare chi in questo momento sta rischiando la vita per la nostra incolumità. Di seguito riporteremo le coordinate bancarie per effettuare una donazione al conto corrente dedicato della Protezione Civile. In caso, invece, preferiate donare agli ospedali, ci sentiamo di consigliarvi di consultare la seguente lista.

Banca Intesa Sanpaolo Spa
Filiale di Via del Corso, 226 – Roma
Intestato a Pres. Cons. Min. Dip. Prot. Civ.
IBAN: IT84Z0306905020100000066387
BIC: BCITITMM
4 Ottobre 2018 • Notizia

Secondo il Wall Steet Journal, un nuovo modello di Nintendo Switch sarebbe in arrivo nella seconda metà del 2019

Una nuova versione di Nintendo Switch sarebbe in dirittura di arrivo nella seconda metà del 2019, probabilmente durante l’estate. Questo è l’annuncio grosso fatto oggi da Takashi Mochizuki della divisione giapponese del Wall Street Journal.

Stando a quanto riportato a lui da alcune fonti interne all’azienda, Nintendo starebbe pianificando un nuovo modello della console ibrida, con il punto di forza dato alla qualità del display. Per quanto riguarda altre migliorie hardware, invece, tutto tace per il momento, visto la compagnia starebbe ancora valutando eventuali nuove aggiunte.

Il modello attuale di Nintendo Switch utilizza un semplice schermo LCD, simile a quello di molti smartphone attuali. Un nuovo modello potrebbe quindi offrire uno schermo più luminoso, sottile e con meno consumi di batteria. Nell’articolo Mochizuki specifica, però, di non aspettarsi pannelli OLED come quelli dei più recenti iPhone X.

Per l’occasione il Wall Street Journal ha contattato un rappresentante di Nintendo, il quale ha declinato qualsiasi commento al riguardo. In lancio di un nuovo modello di Switch a due anni dal lancio non è qualcosa di così improbabile, ma come ovvio che sia, è normale che si tenda a non parlarne ancora. Soprattutto poi con la stagione natalizia imminente.

Tenendo conto che il prossimo anno dovrebbe vedere l’arrivo di Animal Crossing e di un nuovo capitolo principale di Pokémon, la scelta di un nuovo modello, possibilmente con un costo più ridotto e accessibile, potrebbe essere la mossa più sensata per la compagnia.

Fonte: Wall Street Journal

[amazon_link asins=’B01N5OPMJW’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4a537b6e-c7ab-11e8-bd3e-232e198988a4′]

Videogiocatore incallito, a volte si scorda di essere il capo di Nintendoomed, nonché l’addetto alle pubbliche relazioni del sito. Quando non ha nulla da fare si occupa di progetti pazzi o di recuperare giochi e console vecchie, le quali ovviamente non toccherà mai. Per due volte ha trollato l’internet, ma queste sono altre storie che non andranno mai raccontate. Lo trovate anche su Facebook e Twitter (anche se quest’ultimo non lo usa mai).

Autore: Filippo "Flippoh" Corso

Videogiocatore incallito, a volte si scorda di essere il capo di Nintendoomed, nonché l'addetto alle pubbliche relazioni del sito. Quando non ha nulla da fare si occupa di progetti pazzi o di recuperare giochi e console vecchie, le quali ovviamente non toccherà mai. Per due volte ha trollato l'internet, ma queste sono altre storie che non andranno mai raccontate. Lo trovate anche su Facebook e Twitter (anche se quest'ultimo non lo usa mai).