Nintendo Switch Online: il 19 febbraio arrivano nuovi giochi NES e SNES

2 min.
12.02.2020
Notizie


Siamo stati tutti tristi quando Nintendo ha annunciato che le due app rétro di Nintendo Switch Online, quella NES e quella SNES, non avrebbero più ricevuto giochi nuovi ogni mese. Ma dopo un po’ di tempo, la grande N ha finalmente deciso che era ora di rimpinguare le nostre collezioni virtuali: ecco i giochi NES e SNES che saranno disponibili in occidente dal 19 febbraio.

Iniziamo dai giochi NES: il primo è Shadow of the Ninja (originariamente noto in Europa come Blue Shadow), classe 1990, un titolo molto simile a Ninja Gaiden. Quanto simile? Abbastanza perché la versione Game Boy fosse rebrandizzata come Ninja Gaiden Shadow e nessuno si accorgesse di nulla.

L’altro gioco NES è Eliminator Boat Duel, uscito nel 1991 e incentrato sulle corse di motoscafi.

Ora i giochi SNES: Pop’n TwinBee, sparatutto verticale della Konami, è uscito nel 1993 in Giappone ed Europa, ma mai prima d’ora in Nord America.  Lo stesso si può dire di Smash Tennis, gioco di (indovinate) tennis ancora inedito nel continente nuovo.

Ma non è tutto! Ricordate che spesso in Giappone i titoli aggiunti a Nintendo Switch Online erano diversi? Certe abitudini sono dure a morire, sembrerebbe. Ecco il trailer giapponese e vediamo se cogliete le differenze.

In Giappone, Pop’n TwinBee rimane lo stesso, ma l’altro gioco SNES è invece Breath of Fire II, JRPG del 1994. I due giochi NES sono invece completamente diversi: uno è Crystalis (in Giapponese God Slayer), RPG della SNK disponibile anche all’interno della 40th Anniversary Collection, e l’altro Atlantis no Nazo (“Il mistero di Atlantide”, non “Il naso di Atlantide”), gioco di piattaforme uscito solo in Giappone nel 1986, pubblicizzato come Il gioco che sorpassa Super Mario! tecnicamente è vero, ma solo nel numero di livelli.

Fatto sta, che nuovamente noi occidentali ce la siamo pigliata in saccoccia. Quando si tratta di titoli inediti, Nintendo preferisce portare in America quelli che hanno già una traduzione inglese creata all’epoca per l’Europa, piuttosto di fare il minimo sforzo e portarci dei giochi veramente inediti. Meno male che è possibile farsi un account giapponese!

In effetti è meglio così, con la nuova politica sui giochi rétro di Nintendo Switch Online ci sentirete ripetere la stessa identica lamentela meno spesso.

Fonte: Nintendo Everything 1, 2

[amazon_link asins=’B07JKZNCHB’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’027d4e1c-fd7b-4bac-9c21-835dae215cd0′]