9 Gennaio 2019 • Notizia

Nintendo Switch Online: annunciati i giochi NES di gennaio

Nintendo ha appena rivelato quali saranno i giochi NES che verranno aggiunti a Nintendo Switch Online il 16 gennaio:

Qui in occidente si tratterà di Zelda II: The Adventure of Link, la pecora nera della serie Zelda, e Blaster Master, titolo di Sunsoft che ha avuto un sacco di sequel e remake ma di cui nessuno si ricorda. E dico “qui in occidente” perché i giapponesi, quatti quatti, si beccano un gioco in più:

Trattasi di Joy Mech Fight, titolo uscito solo in Giappone da cui ha origine Sukapon, il simpatico (per chi non ce l’ha contro) assistente di Super Smash Bros. Ultimate (e inoltre in Giappone Zelda II è la versione migliore per Famicom Disk System). Certo, non so, Nintendo, magari farebbe piacere anche a noi giocare dei titoli che in origine non hanno mai lasciato il Giappone… o magari giocare titoli che conosciamo in una versione diversa, hm? No? Senza andare nell’eShop giapponese, dico.

I giochi NES iniziano a ricordarmi i bastoncini di pesce alla mensa delle elementari: te li fanno sembrare chissà che, e poi sono sempre deludenti e ne aggiungono sempre meno ogni volta che torni.


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.