22 Ottobre 2016 • A ruota libera

Nintendo Switch: cosa sappiamo finora

La nuova console di Nintendo è stata ufficialmente presentata solo da un paio di giorni, eppure continuano ad arrivarci valanghe di notizie, sia ufficiali che non. Con tutte queste informazioni sarebbe utile fare un riepilogo per assicurarci di non esserci persi nulla. Ed è proprio quello che vi sto per fare. Iniziamo dal principio, riguardando per l’ennesima volta il trailer di presentazione di Nintendo Switch.

Come afferma il comunicato stampa ufficiale rilasciato da Nintendo, Nintendo Switch è la nuova console casalinga che farà da successore al Wii U e che verrà lanciata sul mercato per marzo 2017, quindi tra pochi mesi. La sua funzionalità principale è la capacità di essere usata sia come console fissa in casa propria con un televisore che come portatile in giro, con uno schermo e dei controller. Proprio questo schermo simile a un tablet è l’elemento più importante e essenziale di Nintendo Switch. Per quanto riguarda il resto abbiamo: il Nintendo Switch Dock, nel quale si inserisce la console per ricaricarla e/o collegarla a un televisore, i piccoli controller chiamati Joy-Con, utilizzabili in più modi come mostrato nel trailer e collegabili al Joy-Con Grip per dare al controller una forma più familiare e classica. Come se non bastasse, come elemento aggiuntivo abbiamo il Nintendo Switch Pro Controller, simile a quello impiegato su Wii U. Dal video possiamo inoltre vedere che la console ha un jack per cuffie o auricolari, un sostegno per appoggiare lo schermo su un piano e soprattutto che i giochi saranno su cartucce. Un’altra caratteristica sicuramente confermata riguardo a Nintendo Switch, nonostante il trailer non ne parli, è che la console monterà un processore Tegra sviluppato appositamente da NVIDIA. Non sappiamo quanto questo possa essere potente con certezza, sebbene alcune fonti sostengono una potenza al livello di PS4, mentre altre (Emily Rogers) lo paragonavano a Xbox One.

nintendoswitch1

Ok, questo è quel “poco” che sappiamo sicuro al 100% a proposito della console in sé. Quasi tutto il resto proviene o da rumor o da insider di Nintendo, quindi sono notizie da prendere con relativa attenzione, perché non sempre possono rivelarsi vere. Laura Kate Dale ed Emily Rogers, insieme a Eurogamer, sono fonti affidabilissime, ma le loro dichiarazioni vanno comunque prese con le pinze. Riguardo altre specifiche sulla console non ancora precisate girano voci da più fonti, alcune anche in contrasto tra di loro.

  • Riguardo la batteria della componente portatile, l’insider Laura Kate Dale ha sentito due versioni a riguardo: la prima dice che avrà una qualità mediocre, mentre la seconda che durerà intorno alle tre ore. La stessa Nintendo non ha voluto confermare la durata della batteria, avvalorando le voci.
  • Il Nintendo Switch Dock potrebbe includere hardware supplementare al suo interno, in modo da migliorare le prestazioni della console se giocata collegandola a un televisore.
  • Emily Rogers, altra importante insider, ci ha confermato più volte che Nintendo Switch è region-free, anche se Nintendo non lo ha ancora confermato.
  • Il tablet ha uno schermo di 6.2 pollici a 720p e con multi touchscreen, sebbene quest’ultimo non dovrebbe essere richiesto nella maggior parte dei giochi poiché Switch è pensato prima di tutto come console casalinga.
  • Il prezzo della console non è ancora stato definito, ma in base alla veridicità dei rumor sull’hardware fluttua dai 250 ai 350 dollari.
  • La console avrà una memoria interna di 32 GB e 4 GB di RAM, secondo un presunto leak del devkit. Il Dock potrebbe comunque avere potenza aggiuntiva, però.
  • Non è sicuro che il Joy-Con Grip verrà venduto insieme alla console, secondo il giornalista Takashi Mochizuki.
  • Anche se la console non è retrocompatibile con le copie fisiche dei giochi per Wii U e 3DS, non è detto che lo stesso valga per le copie digitali.
  • Tutti i vari dettagli non specificati ufficialmente verranno presentati o entro fine mese o nel 2017.

schermata-2016-10-20-alle-16-47-37

Ultimo punto, ma non meno importante, riguarda quali videogiochi arriveranno su Nintendo Switch. Il trailer ce ne presenta già alcuni:

  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  • Mario Kart 8 (con aggiunte tra cui Re Boo giocabile e possibilità di usare due oggetti contemporaneamente)
  • Splatoon (con aggiunte tra cui nuovi oggetti e personalizzazioni per gli inkling)
  • Mario 3D completamente nuovo

Vengono mostrati anche alcuni frammenti di Skyrim: Special Edition, ma Bethesda non ha voluto dare nessuna conferma vera e propria. A proposito, con Nintendo Switch non sono poche le terze parti che sono interessate a collaborare nello sviluppo di nuovi videogiochi (l’immagine seguente racchiude tutti gli infami).

nintendoswitch-partner

E per ora questo è tutto sulla nuova console Nintendo. Spero che adesso le idee siano più chiare. Onestamente spero che si avranno nuove info entro novembre, perché dopo tutto questo non riuscirei proprio ad aspettare il 2017. Oh beh, non ci resta che pazientare.

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all’arena dei mostri per ottenere la spada Falcon.
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Dario "Spiky" Vetrano

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all'arena dei mostri per ottenere la spada Falcon. Lo trovate su Facebook e Twitter.