15 novembre 2018 • Notizia

Il CEO di Nintendo of Russia impreca contro i dipendenti in uno stream

Sì, esiste Nintendo of Russia

Durante uno streaming di Mario Kart 8 fatto da Nintendo of Russia, un ramo di Nintendo of Europe, sono capitati dei problemi tecnici che hanno bloccato la trasmissioni per un breve periodo. A causa di ciò il CEO si è adirato e ha cominciato a insultare e imprecare contro i dipendenti, non accorgendosi però che lo streaming fosse tornato in onda e quindi le sue parole siano state registrate, anche se i dipendenti han fatto di tutto per evitare che si sentissero le urla.

Di seguito potete trovare un video con una traduzione dei dialoghi (che sono in Russo) e anche una lista di ragioni per cui questo CEO andrebbe licenziato, visto il suo comportamento non solo nei confronti dei dipendenti, ma anche verso la community Nintendo in Russia. Sembra infatti che abbia cancellato tutti gli ordini per il gioco di carte di Pokémon, oltre ad avere importato pochissime copie di Let’s Go perché, a detta sua, non avrebbe mai venduto abbastanza (come un gioco Pokémon possa vendere poco lo sa solo lui).

La community russa chiede di spargere la voce il più possibile, in modo che Nintendo of Europe si accorga delle azioni di questa persona e del malcontento che genera, e quindi salvarli da quest’uomo.

Fonte: ResetEra


Giocatore “competitivo” di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.

Autore: Andrea "Andre4102" Diecidue

Giocatore "competitivo" di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.