Nintendo NX: cosa vorrebbero vedere gli sviluppatori indie

3 min.
23.05.2016
Notizie


La rivista di videogiochi inglese, GamesTM, recentemente ha contattato diversi sviluppatori indipendenti per scoprire che cosa vorrebbero dalla prossima console di Nintendo, NX. Pare che loro ne sappiano quanto noi riguardo alla console, ciononostante hanno dato le loro opinioni in proposito.

Il Wii U è stato un’ottima piattaforma su cui sviluppare. Con Guacamelee, il secondo schermo sul Game Pad era perfetto per potervi posizionare la mini-mappa, e rendeva il gioco molto adatto alla console. Un’altra ottima possibilità era quella di giocare direttamente dal controller, in caso qualcun altro in casa stesse utilizzando il televisore. Nonostante questo non sia mai stato un problema per DrinkBox, credo che la potenza limitata della console ha impedito a certi sviluppatori terze parti di portare i loro videogiochi da PS4/Xbox One a Wii U, causando lo scarso supporto per le terze parti.

-Graham Smith, DrinkBox

In generale, vorrei avere una console che abbia una potenza maggiore o guale a quella di Playstation 4 o Xbox One, e con sistemi di input più familiari. Per indipendenti come Rebellion, bisogna supportare più piattaforme possibili, in modo tale che più persone possibili possano giocare ai videogiochi che sviluppi. Come sviluppatore, è ovviamente entusiasmante lavorare con sistemi completamente nuovi, ma dobbiamo anche considerare la realtà economica. Vorrei che Nintendo si impegni di più nel supporto delle terze parti in modo tale che NX non sia un guadagno solo per Nintendo, ma anche per tutti gli altri.

-Chris Kingsley, Rebellion Development

Potenza maggiore a parte, che tutti si aspettano che avrà, vorremmo principalmente vedere un miglioramento sui processi di presentazione, supporto e sui vari tool. Chiunque abbia mai dovuto creare un manuale elettronico su Wii U sa di cosa stiamo parlando.

-Adrian Goersch, Black Forest Games

Speriamo che la nuova piattaforma di Nintendo possa avvicinarsi al futuro in grande. Più potenza, l’integrazione in qualche modo della realtà virtuale, e anche un processo di pubblicazione più semplice. Il Wii U ha posto delle sfide su più fronti nei confronti degli sviluppatori, ma Nintendo è una compagnia che verrà supportata dalla community di sviluppatori finché ne esisterà la possibilità. È difficile fare delle critiche, quindi spero che la nuova piattaforma possa essere un punto di inizio per il successo di tutti. Non so abbastanza per dare una risposta secca. So che Nintendo è capace di creare hardware incredibile, così tanto che interesserà abbastanza alle persone per considerarne l’acquisto. Si sa che Nintendo porterà avanti in grande i suoi fantastici videogiochi e franchise, e se riescono a dare abbastanza supporto per le terze parti, ci saranno anche i giochi di quest’ultimi. Le cose possono cambiare in fretta. Fino a poco tempo fa tutti dicevano che le console sono morte e che questa generazione sarebbe stata un fallimento. Beh, non c’è niente di più lontano dalla verità!

-Mel Kirk, Zen Studios

Successivamente, quando è stato loro chiesto cos’altro avrebbero voluto vedere da NX, hanno detto:

MK: vorrei rivedere Nintendo andare incontro agli sviluppatori indipendenti. Certo, Nintendo ha i suoi personaggi che amiamo ora e per sempre, ma coi tempi di oggi bisogna supportare la comunità di sviluppatori per avere un ecosistema salutare. Non vedo l’ora di scoprire come agirà in proposito Nintendo su NX.

CK: Mi piacerebbe che NX possa diventare una piattaforma sulla quale i publisher e gli sviluppatori possano trovare affidamento, per potervi investire e creare giochi ottimi su NX già da ora, per poter continuare a fare lo stesso anche in futuro.

GS: Semplicemente che abbia abbastanza potenza per competere con la generazione attuale di console. Potrebbe essere difficile se utilizzeranno un componente portatile a parte per la console, ma spero davvero che ci riescano!

AG: Vorrei vedere meno gadget, e un Mario Party che consiste solo nel button smashing.

Fonte