13 Novembre 2018 • Notizia

Nintendo avrebbe guadagnato 12 milioni di dollari in cause legate alla pirateria

Il crimine non paga… beh, non proprio. Dopo le azioni legali verso LoveROMS.com e LoveRETRO.co, Nintendo avrebbe infatti guadagnato ben 12 milioni di dollari (circa 10,6 milioni di €) dopo aver raggiunto un accordo con i proprietari del sito. La coppia avrebbe ammesso reati di violazione del copyright sia diretti che indiretti.

Nonostante il costo veramente alto del risarcimento, è molto probabile che sia un numero su carta per fare da deterrente agli altri possibili siti. I due accusati potrebbero finire per pagare molto meno.

Sappiamo bene che Nintendo adotta sempre di più misure di precauzione contro la pirateria e, ovviamente, cerca anche di ovviare a questo problema eliminando le fonti. Questa caccia continuerà per sempre anche per i giochi più vecchi?

Fonte: Nintendo Everything


24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Giocatore competitivo di Smash che cerca di scoprire tutto lo scibile umano su Ultimate nonostante partecipi a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.

Autore: Lorenzo "Dr Love" Aina

24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Giocatore competitivo di Smash che cerca di scoprire tutto lo scibile umano su Ultimate nonostante partecipi a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.