28 Agosto 2015 • Notizia

Nintendo ha brevettato una video chat in-game e molta altra roba interessante

Continuano a trapelare interessanti brevetti di Nintendo che potrebbero riguardare la futura console di Nintendo, il fantomatico Project NX.

Dopo la console senza dischi e orientata al cloud-gaming e dopo il sistema di achievement che permette di condividere video, cos’altro ci propongono gli ingegneri di Nintendo?

Prima di tutto troviamo un sistema che, grazie ad una “periferica esterna dotata di videocamera, microfono e speaker”, permetterebbe di tenere una video chat mentre si gioca o si guarda la TV.
La descrizione della suddetta “periferica esterna” sembra coincidere con quella di un normale Wii U Gamepad. Nel sopracitato brevetto della console senza dischi è menzionato un controller concettualmente molto simile a quello del Wii U… forse nella next-gen di Nintendo ci sarà finalmente una chat in-game?

Il secondo brevetto riguarda un sistema che permette di regolare le performance dell’hardware. Nello specifico, permetterebbe all’utente di decidere tra una prima modalità standard, una seconda più “eco-friendly” che consumerebbe meno energia ed una terza che ne consumerebbe ancora di meno dato che disattiverebbe tutte le funzionalità online della macchina.

Poi troviamo un sistema in grado di modificare i giochi in tempo reale in base alle interazioni degli utenti. Ad esempio, se un giocatore non ha problemi a passare un livello, questo verrà reso più difficile, al contrario verrà reso più facile. Si tratterebbe di un’alternativa alla ampiamente odiata “Superguida” di Nintendo.

Infine troviamo una tecnologia che permetterebbe di leggere dati compressi da un suono specifico. Immaginatelo come un QR code sonico. Qualcosa del genere, in realtà esiste già sugli smart device.

Cosa ci farà Nintendo con questa roba? Anzi, la domanda da porsi in realtà è: ma Nintendo ci farà qualcosa con questa roba? Al momento non c’è dato a sapere, ma perlomeno abbiamo parecchio nuovo materiale sul quale fantasticare.

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Jun

Il fondatore, ormai non più attivo sul sito. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.