La produzione di Nintendo 3DS è ufficialmente terminata

1 min.
17.09.2020
Notizie


Dopo quasi dieci anni dalla sua uscita originale (26 febbraio 2011 in Giappone), il Nintendo 3DS ha ufficialmente terminato la sua produzione.

L’annuncio deriva dal sito ufficiale Nintendo giapponese: dopo un decennio di esistenza e 75,87 milioni di unità vendute (e 384,07 software) la vecchia console portatile di Nintendo, ricordo di quando ancora lo sviluppo di software era diviso tra due piattaforme, non viene più prodotta. Quelli che esistono nel mondo esistono, non ce ne saranno mai più di nuovi. Dopo anni che parlavamo di “console morente”, dopo anni che il gimmick del 3D stereoscopico aveva smesso di interessare perfino a Nintendo, dopo anni di “continueremo a vendere il 3DS, Switch non è il successore di 3DS giuro” finalmente è successo.

Japanese Nintendo ricorda che la grande N aveva smesso da più di un anno di supportare il Nintendo 3DS, e l’ultimo gioco first-party uscito (e recensito dal sottoscritto) è stato, a marzo 2019, Kirby e la nuova stoffa dell’eroe. Mentre l’ultimo gioco di rilievo che io ricordi essere uscito è stato Persona Q2: New Cinema Labyrinth, tre mesi dopo. Addio, 3DS, e grazie per tutto il pesce! Ti ricorderemo come la tomba finale della serie Mario & Luigi.

Fonte: Japanese Nintendo