NERD ha contribuito a portare Super Mario Sunshine su Nintendo Switch

2 min.
21.03.2021
Notizie


E chi sarebbe questo NERD? Nient’altro che Nintendo European Research & Development, una sussidiaria di Nintendo of Europe con sede a Parigi (qui li vedete intervistati dal presidente eterno in un vecchio Iwata Chiede), che recentemente ha pubblicato uno dei rari aggiornamenti sul suo sito ufficiale parlando del suo contributo a portare Super Mario Sunshine su Nintendo Switch all’interno di Super Mario 3D All-Stars.

Negli ultimi anni NERD ha collaborato saltuariamente a sviluppare i titoli della casa madre, ad esempio è loro il sistema di ricezione del battito cardiaco di Ring Fit Adventure e la funzione di morra cinese di Brain Training del Dr. Kawashima per Nintendo Switch. Ah, e dobbiamo ringraziare loro se ora si può giocare Star Fox 2 su SNES Mini.

Vediamo un po’ cos’hanno da dire su Mario Sunshine:

La tecnologia di emulazione del Nintendo GameCube di NERD è stata usata in Super Mario 3D All-Stars per portare Super Mario Sunshine su Nintendo Switch.

Una delle sfide più grandi è stata emulare il vecchio ma potente MPU (microprocessore) del GameCube sul processore customizzabile di Switch: ci sono voluti diversi trucchi di ottimizzazione per far girare il gioco a pieno regime.

Inoltre, NERD ha lavorato con il team di Super Mario 3D All-Stars in diverse funzioni per dare a Super Mario Sunshine un tocco moderno. Tra queste ci sono il rendering a 16:9 in HD, controlli aggiornati per un’esperienza ottimale con i Joy-Con, e altre… I video in-game sono stati aggiornati in HD usando il motore deep learning di NERD.

Approfittando delle somiglianze tra le architetture di GameCube e Wii, NERD ha anche supportato il porting di Super Mario Galaxy fornendo tecnologie di emulazione grafiche e video.

Insomma, sentitevi fieri perché in Super Mario 3D All-Stars c’è anche un po’ di sangue europeo (anche se si tratta di francesi, ma nessuno è perfetto.)

Fonte: Nintendo Everything