Monster Hunter: Rise sarà il nuovo gioco per Nintendo Switch?

2 min.
17.09.2020
Senza categoria


Ci separano ormai poche ore dal Nintendo Direct di oggi ma sono ormai iniziate a circolare delle voci in merito ad alcuni dei giochi che saranno mostrati. Un nuovo capitolo esclusivo della serie di Monster Hunter sarebbe uno di questi. Da parte di CAPCOM non ci sono state delle notizie in merito, ma più volte il gruppo di insider DuskGolem si è espresso in proposito.

Oggi un altro insider, tale PracticalBrush12 (qui il suo “curriculum“), ha pubblicato su Reddit tutta una serie di informazioni a riguardo. Il gioco si chiamerebbe Monster Hunter Rise e sarebbe in arrivo su Nintendo Switch il prossimo anno, più precisamente il 26 marzo 2021 in tutto il mondo. Oltre a questo, il post ci comunica anche che il titolo sarà fortemente ispirato al Giappone, in maniera simile a Monster Hunter Portable 3rd per PSP. Tra le novità figurano un nuovo companion canino per i cacciatori oltre i Palico. Le ambientazioni saranno più aperte e sarà possibile scalare qualsiasi superficie. Non solo, sarà introdotto anche un rampino speciale rappresentato da un insetto (che ricorda Navi di The Legend of Zelda: Ocarina of Time), usabile con nuove combo di attacchi.

Non sarebbe un nuovo Monster Hunter senza nuovi mostri, ed infatti in Rise troveremo a detta un nuovo tipo di Jaggi peloso con una falce alla punta della sua coda, un altro simile ad una gru sputafuoco, poi uno somigliante al Dodogama di Monster Hunter World, e un altro di grosse dimensioni e paragonabile ad un orco demoniaco con una coda a forma di lancia e in grado di sputare fuoco viola di nome Magaimagado. Per quanto riguarda i vecchi, dovrebbero tornare Arzuros, Nerscylla (si suppone anche Shrouded e Khezu) e il Tobi Kadachi.

Sarebbe inoltre confermato il supporto con gli amiibo. Saranno annunciati tre statuine, una dedicata al mostro principale del gioco, l’altra al compagno canino e la terza al Palico.

Subito dopo la pubblicazione del post un altro insider ben più famoso, ZhugeEX, si è espresso in merito con uno dei suoi soliti tweet sibillini.

Insomma, ci siamo? Lo scopriremo a breve.