Monster Hunter Rise potrebbe non supportare i salvataggi cloud? Facciamo chiarezza

1 min.
18.09.2020
Notizie


Nonostante l’incredibile hype di ieri, una brutta notizia per i fan del nuovo titolo di Capcom potrebbe nascondersi dietro l’angolo. Infatti, Monster Hunter Rise sembrerebbe non supportare il servizio di salvataggio dati tramite cloud offerto da Nintendo Switch Online.

Questa informazione ci arriva direttamente dalla pagina ufficiale del titolo sul sito di Nintendo of America in cui viene proprio specificato che non saranno disponibili questo tipo di salvataggi, nonostante il gioco abbia comunque una modalità online.

Non sarebbe di certo la prima volta che un titolo per la console ibrida non goda di questo servizio: basti pensare per esempio ad Animal Crossing: New Horizons (che però ha una “soluzione” tutta sua), Splatoon 2 o anche Pokémon Spada e Scudo. Le ragioni di questa scelta sono solitamente legate alla possibilità di hacking ma spesso non combaciano con la realtà dei fatti.

Tuttavia, non c’è ancora da allarmarsi. Infatti, sebbene il sito ufficiale sia chiaro a riguardo, il Nintendo eShop non sembra essere della stessa idea. Andando sulla pagina di Monster Hunter Rise possiamo leggere il messaggio “Compatibilità non ancora determinata” come potete vedere dalla foto qua sotto:

Monster Hunter Rise compatibilità salvataggi cloud

Lo stesso vale anche per No More Heroes 3, non c’è alcuna informazione certa per ora riguardo al servizio di salvataggi cloud. Perciò incrociamo le dita. Detto questo, restate sintonizzati per maggiori informazioni in futuro.

Fonte: Nintendo