4 Febbraio 2019 • Notizia

Microsoft vuole espandere il servizio Xbox Live su Nintendo Switch

Microsoft ha svelato che durante la Game Developer Conference, che si terrà tra il 18 e il 22 marzo a San Francisco, discuterà i suoi piani per espandere il servizio Xbox Live ai dispositivi Android, iOS e Nintendo Switch.

L’intenzione è quella di creare una rete che permetta di giocare ogni titolo disponibile sul Microsoft Store dei PC Windows con qualunque dispositivo, infatti hanno già creato un development kit con lo scopo di facilitare il lavoro agli sviluppatori.

Ecco le dichiarazioni di Microsoft.

Xbox Live è una delle community videoludiche più grandi e attive del pianeta, con decenni di esperienza nel fornire servizi di gestione dei giochi agli sviluppatori per risparmiare tempo e sbloccare tutti gli aspetti social che piacciono ai giocatori.

Ora Xbox Live sta per diventare MOLTO più grande. Xbox Live si espanderà da 400 milioni di dispositivi di gioco per raggiungere oltre 68 milioni di giocatori attivi su 2 miliardi di dispositivi con il rilascio del nostro nuovo XDK cross-platform.

Date un’occhiata all’SDK che permetterà agli sviluppatori di connettere i giocatori tra iOS, Android e Switch, oltre a Xbox e ogni gioco presente sul Microsoft Store dei PC Windows.

Vantaggi

  • I giocatori con Xbox Live sono molto attivi su Xbox e PC, ma ora potranno portare tutti i loro achievement, la loro lista amici, i club e molto altro su quasi ogni schermo.
  • Questo romperà le barriere per gli sviluppatori che vogliono che le loro community si mescolino facilmente tra le piattaforme. In combinazione con il servizio PlayFab, questo significa meno lavoro per gli sviluppatori e più tempo per rendere i loro giochi divertenti.

Pubblico

  • Gli ingegneri dei servizi di giochi stanno cercando di risparmiare tempo ed espandere la loro clientela, lasciando a Microsoft la gestione dei servizi social, la comunicazione e le interazioni multigiocatore tra i vari dispositivi.
  • Gli sviluppatori stanno lavorando a strategie per il multi-piattaforma che porti i giocatori più attivi a creare una community dove chiunque può spostarsi tra i vari dispositivi senza smettere di giocare, insieme alla migliore rete multigiocatore al mondo.

Fonte: NintendoLife


Giocatore “competitivo” di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.

Autore: Andrea "Andre4102" Diecidue

Giocatore "competitivo" di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.