Mew: la storia del Pokémon misterioso raccontata da Morimoto

1 min.
27.08.2019
Notizie


In una recente intervista, Shigeki Morimoto, il creatore di Mew, ha rivelato alcune curiosità interessanti sulla genesi e sullo sviluppo del centocinquantunesimo Pokémon. Ecco cosa ha raccontato:

  • La prima distribuzione di Mew era riservata a soli 20 lettori della rivista CoroCoro. In seguito, una seconda distribuzione ha dato questa possibilità ad altri 100 Allenatori;
  • Morimoto creava ogni Mew sul momento dal proprio computer, e doveva anche scambiarli manualmente con ogni singolo giocatore attraverso un cavo Game Link;
  •  La terza distribuzione di Mew è avvenuta al World Hobby Fair;
  • Molti anni dopo, ai tempi di Smeraldo, Morimoto ha preso attivamente parte all’evento della Mappa Stinta incentrato sul Mew dell’Isola Suprema;
  • Morimoto è rimasto molto sorpreso dai movimenti di Mew nel film Mewtwo colpisce ancora: le movenze di Mew, infatti, sono state inventate dal team di animazione basandosi solo sullo sprite in 2D del Pokémon;
  • Al giorno d’oggi i Pokémon vengono sviluppati nell’ottica di trasformarli in modelli 3D, e i designer li sviluppano facendo concept art per ogni angolazione;
  • Il design di Mew è una versione semplificata di quello di Mewtwo ed è stato ideato in modo che occupasse poco spazio sulla cartuccia.

Soddisfatti di queste curiosità sul primo Pokémon misterioso del brand?

Fonte: GoNintendo.com

[amazon_link asins=’B07P7RJ5N1,B07SVB44MR,B07PB1NP25′ template=’NDProductCarousel’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6c6a3a20-fd95-4549-9e20-34ee4c92b369′]