Masahiro Sakurai dice la sua sui giochi in accesso anticipato

1 min.
13.05.2021
Notizie


A cosa serve la rubrica di Masahiro Sakurai su Famitsu se non a sentire la sua opinione su vari aspetti del mondo del gaming? Stavolta il director di Super Smash Bros. ha parlato del fenomeno dell’accesso anticipato (early access). Ancora una volta ringraziamo Kody Nokolo di Source Gaming per la traduzione in inglese.

Sakurai inizia menzionando un gioco intitolato Record of Lodoss War: Deedlit in Wonder Labyrinth, che lui ha giocato in accesso anticipato. L’ha comprato dopo l’uscita e ci ha investito molto tempo, nonostante avesse qualche problema con i controlli e la mappa.

L’accesso anticipato non è molto diffuso su console, ma è popolare su PC. Secondo Sakurai comprare un gioco in accesso anticipato equivale ad ammettere che si comprerebbe il gioco completo. Può essere bello per un giocatore finire un gioco tutto in una volta senza spenderci troppo tempo.

Chi compra i giochi in accesso anticipato può dare un importante supporto economico agli sviluppatori, come è successo per Satisfactory e Subnautica: Below Zero. Al tempo stesso, giochi come Craftopia e Valheim sono ancora lontani dall’uscita visto che sono stati resi accessibili da poco. Si chiede quanto ancora Nova Drift sarà in accesso anticipato.

Quando un gioco è portato su console, l’accesso anticipato di solito finisce e il gioco riceve una traduzione giapponese. Quando un gioco esce ufficialmente, quelli che l’hanno supportato in accesso anticipato possono festeggiare, e questo permette agli utenti di supportare ogni tipo di gioco.

In conclusione, l’accesso anticipato ha permesso a molte persone di trovare giochi che apprezzano.