17 ottobre 2018 • Notizia

Il leak del Nintendo 64 Mini era completamente falso?

Neanche il tempo di vedere queste fantomatiche foto leakate del Nintendo 64 Mini e porsi qualche dubbio sul finale che l’amara verità è forse giunta a noi: il leak potrebbe essere completamente falso.

Ad illuminarci sulla questione è Alex Olney di Nintendo Life in un video sul canale YouTube del sito: il problema principale, a suo dire, sono le scritte sulla scocca della console, palesemente realizzate in computer-grafica, ma anche la misteriosa assenza del pulsante d’accensione e il logo della console, chiaramente malfatto ad uno sguardo più attento.

Insomma, per ora i sogni di un Nintendo 64 Mini potrebbero essersi infranti. Ma non è ancora detta del tutto l’ultima parola.

AGGIORNAMENTO: Ci scusiamo a nome di tutta la redazione di un errore riguardante il contenuto della notizia. Stando a Nintendo Life il presunto “Nintendo 64 Mini” è considerato un fake vero e proprio, ma nei fatti non è stata ancora confermata effettivamente la veridicità o meno del leak. Abbiamo di conseguenza modificato il titolo della notizia e il suo contenuto.

Fonte: Nintendolife


Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.