Kimishima: Nintendo Switch non sarà venduto in perdita, ma stiamo ascoltando i consumatori

1 min.
26.10.2016
Notizie


Lo scorso maggio il presidente di Nintendo, Tatsumi Kimishima, aveva già accennato al prezzo di Nintendo Switch, facendo intendere che la console probabilmente non sarebbe stata venduta in perdita (al contrario del Wii U).
Poco fa all’assemblea degli azionisti di Nintendo lui stesso è tornato a ribadire questo concetto.

Sullo Switch: il CEO di Nintendo dice che la compagnia non avrà in perdita per venderlo, ma che stanno anche ascoltando quello che i consumatori si aspettano per fissare il prezzo.

In molti si aspettano un prezzo compreso tra i 250 e i 300 euro, sarà una previsione realistica?
Kimishima ha anche ribadito che non saranno rilasciate informazioni sul prezzo fino all’anno prossimo.