9 Febbraio 2019 • Notizia

John Cena potrebbe dare la voce a Stryker in Mortal Kombat 11

Lo potete sentire ma non lo potete vedere

Il mitico pro wrestler John Cena potrebbe lasciarci una sorpresa che non ci aspettiamo su Mortal Kombat 11. Considerando che già alcune star hanno dato la voce a vari personaggi del cast… non sarebbe nemmeno così strano.

La scorsa settimana, infatti, l’artista BossLogic avrebbe dipinto la star nello stile della saga picchiaduro, prendendo ispirazione proprio dal personaggio di Stryker:

https://www.instagram.com/p/BtXsys9gS-k/?utm_source=ig_embed

Ma non finisce qui! Infatti, qualche giorno dopo, lo stesso John Cena avrebbe pubblicato un altro artwork, sempre con la stessa raffigurazione. Il mistero s’infittisce ancora di più se pensiamo che non ne conosciamo la fonte e la star non avrebbe commentato circa l’immagine:

Inoltre, per concludere tutto questo bel piatto di speculazioni, il produttore del titolo Ed Boon lasciò intendere già qualcosa in passato…

Le nostre facce, i nostri attori — cerchiamo, sapete, persone reali per scannerizzare la loro faccia… non è un modello 3D, sai come scolpire un naso, una faccia, roba così, sono proprio persone vere. E vi dirò, abbiamo una grossa, grossa sorpresa per una faccia che vedrete in Mortal Kombat.

Sarà molto interessante vedere se tutto ciò si rivelerà vero alla fine ma per ora, sono tutte ipotesi, anche se fondate! Aspettiamo quindi l’annuncio ufficiale.

Fonte: NintendoSoup


24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Giocatore competitivo di Smash che cerca di scoprire tutto lo scibile umano su Ultimate nonostante partecipi a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.

Autore: Lorenzo "Dr Love" Aina

24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Giocatore competitivo di Smash che cerca di scoprire tutto lo scibile umano su Ultimate nonostante partecipi a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.